Adesso il miraggio si fa concreto e in Borsa questo evento diventa possibile

La Borsa di Milano ha vissuto una settimana da ricordare. Dopo le prime due sedute che hanno fatto temere il peggio, nelle successive tre giornate ha messo a segno un recupero prodigioso. Adesso si apre una nuova settimana che potrebbe coronare il sogno di riuscire a realizzare il record di prezzo degli ultimi 13 anni.

Quando lo scenario di un possibile rally estivo sembrava definitivamente chiuso, improvvisamente lo scenario si è riaperto in tre sedute. Adesso il miraggio si fa concreto e in Borsa questo evento diventa possibile. Grazie alle ultime sedute di Piazza Affari che fanno venire alla mente alcune partite degli ultimi Campionati Europei di calcio. Abbiamo assistito a match in cui una squadra in svantaggio di due gol a pochi minuti dalla fine recuperava e andava in pareggio.

Adesso il miraggio si fa concreto e in Borsa questo evento diventa possibile

Alcuni giorni fa gli analisti di ProiezionidiBorsa hanno fatto un’analisi che poteva sembrare azzardata. In piena caduta dei prezzi avevano scritto un articolo intitolato: “In Borsa si può riaprire un clamoroso scenario se si verificherà questa condizione”. In questa analisi si ipotizzava un superamento della soglia dei 25.000 punti nell’ultima seduta della settimana, per poi lanciare un attacco ai 26.000 punti.  L’ipotesi sì è trasformata in realtà e il Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB)  ha terminato la settimana a 25.124 punti, molto sopra la soglia determinante dei 25.000 punti.

Cosa deve accadere oggi e questa settimana affinché finalmente l’indice maggiore di Piazza Affari possa raggiungere l’agognato traguardo del superamento dei 26.000 punti? La premessa fondamentale è che nella seduta di oggi i prezzi proseguano nella risalita e terminino almeno sopra quota 25.400/25.500 punti. Questo obiettivo permetterebbe di mettere nel mirino nelle successive sedute, prima la soglia dei 25.800 punti e finalmente i 26.000 punti. Se tutto andrà secondo questa ipotesi, abbastanza realistica, al termine della settimana il Ftse Mib dovrebbe chiudere sui massimi degli ultimi 13 anni.

Tuttavia occorre anche prendere in considerazione un ennesimo colpo di scena, quello di una nuova caduta dei prezzi.  Nella seduta del 22 luglio l’indice Ftse Mib ha aperto un gap rialzista. Si sa che tutti i gap prima o poi verranno chiusi. Per chiudere questo vuoto, i prezzi dovrebbero scendere fino a 24.860 punti. Quindi attenzione a discese sotto i 25.000 punti e in questo caso teniamo d’occhio la soglia dei 24.850 punti.

Approfondimento

Questa l’analisi multidays e il punto sui mercati internazionali dell’Ufficio Studi di ProiezionidiBorsa

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te