Adesso i prati sono pieni di una pianta meravigliosa, buona da mangiare e ottima per la salute

La primavera è il simbolo della rinascita e dell’abbondanza, perché la natura offre spontaneamente doni preziosi a tutti. Basta saperli riconoscere.
In Italia poi la primavera è particolarmente generosa.
Adesso i prati sono pieni di una pianta meravigliosa, buona da mangiare e ottima per la salute.

Ecco qual è.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

La borragine

Si tratta di una pianta spontanea originaria del bacino del Mediterraneo. Tuttavia è stata introdotta anche in America, Asia e Nord Europa, per via delle sue proprietà benefiche, della sua commestibilità e della sua capacità di adattamento.

In questi giorni di fine inverno e inizio primavera la borragine è in fiore. Questa pianta fa dei bellissimi fiori viola che spesso sarà capitato di raccogliere, senza sapere cosa fossero davvero.

I prati di tutta Italia, nelle zone collinari e di pianura, sono adesso tinti del viola della borragine.

Riconoscerla è facile, basta vedere delle immagini sul web o farsela indicare da qualcuno che già la conosce.

Usi e proprietà

La borragine è buonissima da mangiare, per farci frittate, risotti o altre preparazioni.

Nella medicina popolare si usa principalmente per preparare decotti con effetti diuretici, emollienti, contro la tosse e per far abbassare la febbre. Gli antichi romani dicevano che bere il decotto di borragine era un ottimo rimedio contro la malinconia. Quindi può avere anche effetti antidepressivi. Se ne può persino estrarre un olio essenziale dai molteplici utilizzi. Inoltre essendo i suoi fiori particolarmente ricchi di nettare, le api sono ghiotte di borragine e quindi risulta essere una perfetta pianta mellifera, anche perché facile da coltivare.

Come raccoglierla

Per poterla mangiare e per farne dei decotti, si devono raccogliere le foglie e i fiori.

Si consiglia di munirsi di guanti perché la borragine è ricoperta da una peluria fastidiosa e leggermente urticante. Inoltre si consiglia di munirsi di forbici per poter tagliare le infiorescenze e le foglie più grandi, senza sradicare la pianta o nuocerle.

Adesso i prati sono pieni di una pianta meravigliosa, buona da mangiare e ottima per la salute: la borragine.

Consigliati per te