Addobbi, decorazioni e albero di Natale a prova di gatto con questi utili consigli per non farlo avvicinare

Qualcuno ha già decorato tutta la casa già dal mese scorso, c’è chi invece lo sta facendo prima dell’8 dicembre. In tantissime case d’Italia e non ecco che l’atmosfera natalizia già ha preso piede. Ghirlande sulle porte, lucine in tutto il soggiorno e il maestoso albero decorato alla perfezione.

Ma chi ha degli animali in casa, soprattutto dei gatti, sa bene cosa può succedere. I nostri amici felini amano particolarmente arrampicarsi sull’albero. Salgono fino in cima, facendo cadere le palline e le varie decorazioni per la disperazione dei padroni. Tant’è che in molti negli anni hanno rinunciato ai grandi addobbi per limitarsi a piccoli alberelli da parete.

Addobbi, decorazioni e albero di Natale a prova di gatto con questi utili consigli per non farlo avvicinare

Oggi però vedremo qualche stratagemma utile per allontanare i mici dagli alberi e dalle decorazioni. Il segreto sta tutto nel rendere meno divertente il gioco, così si annoieranno e non lo faranno più.

Abbiamo già visto che potremmo salvare l’albero di Natale dal nostro gatto grazie ai mandarini. Ma non sempre questo metodo risulta efficace purtroppo. Questo perché i nostri amici sono molto furbi e l’odore pungente dei mandarini non è sempre un buon repellente. In più la curiosità di arrampicarsi tra oggetti luminosi e scintillanti è davvero irresistibile.

Prima di tutto bisogna considerare la salute del nostro micio, gli alberi potrebbero essere pericolosi. Gli aghi di abete ma anche quelli in plastica potrebbero incastrarsi nella trachea, ad esempio. In più facciamo attenzione anche all’acqua nel sottovaso, rivestiamo la base per precauzione.

Come rendere meno appetibile l’albero di Natale

Se il micio si arrampica non corriamo a prenderlo, magari sgridandolo. Il gatto potrebbe pensare si tratti di un gioco e tornare ad arrampicarsi ogni volta. Meglio prenderlo con calma e portarlo a giocare con altro, distraendolo subito. In più se possibile posizioniamo l’albero lontano da mobili che potrebbero fare da trampolino. Così sarà più difficile arrampicarsi e il micio ci rinuncerà al primo tentativo.

Per quanto riguarda luci e candele, spegniamole quando non siamo in casa o non possiamo controllarlo. Le lucine sono davvero stuzzicanti per i mici e potrebbero scottarsi senza supervisione. Palline e decorazioni sospese sono talmente allettanti che difficilmente il gatto potrà resistere. Se proprio vogliamo utilizzarle usiamo decorazioni infrangibili. Oppure posizioniamole in un ambiente in cui il gatto non ha accesso.

Ecco quindi come fare addobbi, decorazioni e albero di Natale a prova di gatto con questi utili consigli per non farlo avvicinare. Ricordiamoci sempre che alcuni gatti sono molto territoriali e amano la tranquillità di casa loro. Coccoliamolo con un regalo tutto per sé come un bel tiragraffi o un’amaca da termosifone. Per poter decorare la casa a Natale basta solo intrattenere il micio durante i primi giorni. Così non vedrà l’albero di Natale come nuovo parco giochi e dopo poco si stuferà.

Approfondimento

Questa formidabile idea di riciclo farà sicuramente felici tutti gli appassionati del Natale

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te