Addio spinaci e ricotta, per farcire la pasta sfoglia d’estate e fare una torta salata irresistibile proviamo questo ripieno gustosissimo 

La torta salata ha una lunghissima lista di qualità che spiegano perché sia così amata e cucinata 365 giorni l’anno. Una su tutte: è facile da fare anche per chi non ha spiccate doti culinarie, permettendo di preparare un pranzo o una cena degni di questo nome.

La torta salata, poi, si assesta quasi sempre ai vertici della classifica dei “salva pasto” per eccellenza. Infatti, quando non sappiamo cosa cucinare è proprio lei che ci salva in breve tempo da indecisione e crampi di fame. Inoltre, quando non sappiamo cosa metterci dentro, non servirebbe andare a fare la spesa perché basterebbe aprire il frigorifero per trovare l’illuminazione.

Solitamente, la classica accoppiata è quella spinaci e ricotta, veloce, cremosa e saporita. Ora, però, che ci avviamo verso l’estate entrambi iniziano a scarseggiare e per questo sarebbe meglio optare per ingredienti più di stagione.

Proprio in questo articolo scopriremo una farcitura ideale, gustosa e light, che sfrutta gli ortaggi tipici del periodo. Tuttavia, non ci saranno né fiori di zucca o peperoni, con cui possiamo fare un’insalatona strepitosa come piatto unico, ma un mix di verdure ancora più attese.

Ingredienti

  • Un rotolo di pasta sfoglia (andrebbe bene anche la brisè);
  • 400-500 grammi di melanzane;
  • una zucchina di medie dimensioni;
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • sale q.b.;
  • 5-8 foglie di basilico fresco;
  • un cucchiaio colmo di pecorino romano;
  • 100 grammi di provola o scamorza affumicata;
  • 300 grammi di pomodorino.

Addio spinaci e ricotta, per farcire la pasta sfoglia d’estate e fare una torta salata irresistibile proviamo questo ripieno gustosissimo

Iniziamo lavando le melanzane, togliendo le due estremità finali e tagliandole grossolanamente a cubetti. Versiamo due cucchiai di olio Evo in una padella, versiamo le melanzane, condiamo con un po’ di sale e facciamo cuocere per 10 minuti.

In questa fase sarebbe importate mescolare spesso, impostare una fiamma medio-bassa e lasciare la padella aperta.  Completata la cottura, trasferiamo le melanzane all’interno di un mixer e frulliamole insieme al basilico, al pecorino e a un altro filo d’olio Evo.

Ora passiamo alle zucchine e, dopo averle lavate e aver tolto le estremità finali, affettiamole con una mandolina e grigliamole per 1 minuto a lato.

Per farlo possiamo usare anche una comune bistecchiera o una padella ma l’importate è che sia cosparsa di sale.

A questo punto tagliamo a cubetti la provola/scamorza e laviamo e tagliamo a metà il pomodorino, mettendolo a scolare.

Uniamo tutti gli ingredienti

Una volta pronti tutti gli ingredienti assembliamo la nostra torta salata. Srotoliamo la pasta sfoglia all’interno di una teglia, bucherelliamo il fondo con una forchetta e foderiamolo con le zucchine arrostite.

Poi, copriamo con la crema di melanzane, aggiungiamo la provola/scamorza tagliata a cubetti e completiamo posizionando i pomodorini a testa in giù. Infine, cuociamo in forno ventilato a 180°C per 30-40 minuti.

Quindi, addio spinaci e ricotta, per farcire la pasta sfoglia d’estate ecco un condimento ricco e leggero che soddisferà stomaco e palato.

Lettura consigliata 

Direttamente dai ricettari delle nonne, ecco il metodo antichissimo e goloso per conservare le amarene tutto l’anno senza farle sciroppate

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te