Addio per sempre alle incrostazioni di calcare nel lavandino con questo ingrediente che abbiamo spesso in cucina

Tutti noi teniamo alla pulizia della nostra cucina, sia per una questione di igiene che per una questione di forma. Non è piacevole, infatti, far accomodare degli ospiti quando la cucina sembra sporca. Per esempio, uno degli elementi più fastidiosi che si possono ritrovare in quest’area della casa è sicuramente un’incrostazione di calcare sul lavello. Quello è il luogo in cui laviamo piatti e stoviglie e, sia a livello estetico che igienico, deve risultare sempre perfetto. Proprio per questo oggi vogliamo consigliare un piccolo trucco. Dunque, vediamo come dire addio per sempre alle incrostazioni di calcare nel lavandino con questo ingrediente che abbiamo spesso in cucina.

Di che cosa abbiamo bisogno per eliminare definitivamente il calcare dal nostro lavandino

Per raggiungere il nostro obiettivo e per ottenere un lavandino che sembri come nuovo, l’ingrediente che ci servirà più di tutti è il pomodoro. Assieme ad esso, dovremo procurarci anche un limone, una ciotola e un panno in microfibra. E ora vediamo come utilizzare questi strumenti, assieme al nostro ingrediente principale che abbiamo scoperto essere il pomodoro, per scrostare il lavandino e vederlo splendere. Basterà seguire i semplicissimi passaggi che stiamo per indicare.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ecco come mettere in atto questo rimedio casalingo e sfruttare il pomodoro per scrostare il lavello

Per prima cosa, procuriamoci due pomodori e tagliamoli in pezzettini molto piccoli. Riponiamoli ora in una ciotola, e aggiungiamo un limone precedentemente tagliato allo stesso modo. Spremiamo quest’ultimo nella ciotola dove sono contenuti i pomodori e aspettiamo che i liquidi dei due alimenti si amalgamino. Ora, prendiamo questi ultimi e spargiamoli sul lavello con un panno in microfibra, facendo attenzione a strofinare con cura e delicatezza. Lasciamo agire la nostra soluzione casalinga per almeno 5 minuti e poi sciacquiamo il tutto con dell’acqua fredda. L’ultimo passaggio sarà asciugare il tutto con un ulteriore panno in microfibra pulita. Dopo qualche applicazione, il calcare scomparirà! Questo rimedio va bene solo se il nostro lavandino non è in rame o in ottone. In questo caso, sarebbe meglio evitare cibi acidi come il limone.

Perciò, ora sappiamo come dire addio per sempre alle incrostazioni di calcare nel lavandino con questo ingrediente che abbiamo spesso in cucina. Proviamo questo antico rimedio delle nonne e vediamo se avrà successo anche sul nostro lavello.

Approfondimento

Lascia una bustina di aceto attaccata al tuo lavandino per tutta la notte. Non crederai mai al risultato

Consigliati per te