Acquistare ENI adesso o aspettare il raggiungimento di area 5€?

Acquistare ENI adesso potrebbe essere una mossa molto azzardata. Il petrolio, infatti, sta continuando a crollare (si legga l’approfondimento alla fine di questo articolo) e sappiamo che le quotazioni del cane a sei zampe dipendono dal prezzo dell’oro nero.

Come spiegato molto bene da Banca IMI nel caso specifico di ENI

“Crediamo che ENI cercherà di salvaguardare la distribuzione dei dividendi, attesi a 0,86€ per azione nel 2019 e a 0,89€ per azione per il 2020, ‘protetti’ da un prezzo del petrolio a $45. Il dividendo potrebbe essere a rischio in uno scenario con un prezzo medio per il 2020 di $35 al barile”.

Poiché attualmente il petrolio quota in area $18 le compagnie petrolifere stanno cercando di mantenere alto il prezzo della benzina per non ridurre ulteriormente i margini. Tuttavia non è un giochino che potrà continuare a lungo. Prima o poi, quindi, i nodi verranno al pettine e per ENI potrebbe essere l’inizio di un nuovo tracollo.

Poiché la società ha confermato la distribuzione del saldo del dividendo pari a 0,43€. allo stato attuale il rendimento della cedola potrebbe essere un buon motivo per acquistare ENI. Alle quotazioni attuali, infatti, il dividendo corrisponde a un rendimento del 5,0%.

Analisi grafica e previsionale sul titolo ENI

ENI (MILENI) ha chiuso la seduta del 17 aprile a  quota 8,587€ in rialzo del 1,57% rispetto alla seduta precedente.

Sul time frame mensile è in corso una proiezione ribassista che qualora il mese di aprile dovesse chiudere su questi livelli subirebbe una forte accelerazione. Come si vede dal grafico, infatti, la rottura di area 9,1241€ (II° obiettivo di prezzo) in chiusura mensile farebbe accelerare le quotazioni verso area 5,6463€ (III° obiettivo di prezzo).

Viceversa, la tenuta per il secondo mese consecutivo di area 9,1241€ farebbe aumentare le probabilità quanto meno di un rimbalzo.

Monitorare, quindi, con attenzione la chiusura mensile di ENI.

ENI

ENI: proiezione ribassista in corso sul time frame mensile. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Approfondimento

Il petrolio è diretto verso area 6 dollari. Scenario realistico o fantascienza?

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te