Acqua di cottura della pasta, un’alleata infallibile per la cura della casa e del corpo a costo zero

Le nostre nonne (e bisnonne) la sapevano lunga su come sfruttare al massimo quanto avevano in casa. Dalla cenere per lavare posate e capelli al sapone di Marsiglia per pulire i pavimenti. Le nonne non buttavano via nulla, ma anzi  trasformavano e riutilizzavano tutto per gli scopi più svariati. A partire dall’acqua di cottura della pasta, un’alleata infallibile per la cura della casa e del corpo, a costo zero e a portata di mano. Non tutti sanno, infatti, che l’amido e i sali minerali che rilascia la pasta nell’acqua in cui è cotta hanno molteplici proprietà, tutte rispettose dell’ambiente e naturali al 100%.

L’acqua di cottura della pasta per lavare i piatti

Dopo il pranzo il lavandino è strapieno di piatti incrostati e unti? Sarà sufficiente versare nel lavandino (con tappo chiuso), o in una bacinella, l’acqua di cottura della pasta ancora bollente e immergere piatti e stoviglie, lasciandoli in ammollo per circa 10 minuti. Il sale e l’amido contenuti nell’acqua di cottura, infatti, hanno un potere altamente sgrassante: basterà passare la spugna e procedere a un veloce risciacquo per piatti puliti e brillanti.

L’acqua di cottura della pasta in cucina

L’acqua di cottura della pasta può essere una preziosa alleata anche nella preparazione di altri cibi. Può essere usata per mettere in ammollo i legumi secchi, come i ceci o i fagioli, lasciandoli in una bacinella dalla sera prima. Può anche essere usata per allungare alcuni condimenti, come il pesto o il sugo, o ancora, come brodo per preparare zuppe e minestre. Infine, si presta anche come acqua per la cottura a vapore di verdure e ortaggi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Ottima per la cura del corpo

Capelli spenti, deboli e che tendono a spezzarsi? L’amido e i sali minerali contenuti nell’acqua di cottura della pasta sono un toccasana per i capelli. Basterà applicarla come fosse un impacco sulla chioma asciutta prima dello shampoo e lasciarla in posa per circa 40 minuti. Dopo lo shampoo i capelli appariranno immediatamente più lucidi, sani e forti!

E se le gambe tendono a essere pesanti, un pediluvio con l’acqua calda aiuterà a sgonfiarle.

Pochi e semplici consigli che mostrano come l’acqua di cottura della pasta sia un’alleata infallibile per la cura della casa e del corpo, a costo zero e rispettosa dell’ambiente!

Consigliati per te