Abbiamo sempre sbagliato a tagliare una torta tonda e la scienza ci spiega come dovremmo fare per non rovinarla

Una volta preparata una torta rotonda, ci sono diversi metodi per poterla tagliare. Non tutti soddisfano gli ospiti o il padrone di casa. Il metodo più intuitivo e utilizzato è il metodo classico. Partendo dal centro della torta si fanno due tagli lungo i raggi. Si disegna così un cuneo che corrisponde alla fetta di torta. In un’altra versione simile, si disegna un cerchio centrale con una coppa, tagliando le fette intorno. In entrambi i casi però si hanno almeno due lati della torta che saranno esposti all’esterno. A contatto con l’aria la torta tende a seccarsi in fretta e a risultare immangiabile. Come fare per non lasciare parti della torta esposte? Scopriamo così che abbiamo sempre sbagliato a tagliare una torta tonda e la scienza ci spiega come dovremmo fare per non rovinarla.

Sir Francis Galton, il cugino di Charles Darwin

Sir Francis Galton è vissuto tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento. Era cugino di Charles Darwin. È stato un personaggio controverso e contraddittorio. Accanto a intuizioni brillanti coesistevano convinzioni dubbie e pericolose, figlie del suo tempo. Tra le sue scoperte più innovative ci sono quelle legate alle impronte digitali e alcuni concetti statistici e matematici ancora in uso oggi. Lo citiamo in questo articolo, per un suo studio pubblicato su Nature [no. 1938 vol. 75] il 20 dicembre 1906. Il titolo dello studio era: Cutting a round cake on Scientific Principle. Tagliare una torta rotonda seguendo un principio scientifico.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Smartwach XW6

Abbiamo sempre sbagliato a tagliare una torta tonda e la scienza ci spiega come dovremmo fare per non rovinarla

In che cosa consiste questo metodo scientifico per il taglio della torta? Sull’articolo originale è possibile trovare dei disegni esplicativi. Bisogna effettuare un primo taglio per tutto il diametro della torta. Effettuare poi un secondo taglio parallelo al primo. In questo modo si seleziona una lunga porzione di torta interna, che divide due emisferi. Aiutandosi con una paletta, togliere questa lunga porzione di torta e servirla. Le porzioni rimanenti possono essere riavvicinate. La seconda sezione viene effettuata allo stesso modo, perpendicolare alla prima. Togliere la fetta centrale e riavvicinare gli emisferi rimanenti. Continuare così fino a quando la torta non sarà terminata. In questo modo, nessuna parte della torta rimane esposta all’aria e tutti saranno soddisfatti.

Come tagliare invece le torte rettangolari?

Un consiglio per tagliare le torte rettangolari. Per iniziare, bisogna tagliare un reticolo sulla torta. L’altezza delle singole sezioni deve essere doppia rispetto alla base. Anche in questo caso si usi l’accortezza di servire prima le sezioni centrali. In questo modo, qualora la torta avanzasse, si eviterebbe il problema della superficie esposta della torta.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te