Abbiamo sempre sbagliato a lavare i costumi da bagno così e per questo elastici e ferretti si rovinano

Domani, 21 giugno, si verifica il cosiddetto solstizio d’estate. La bella stagione fa il suo ingresso ufficiale. Arrivo che aspettavamo in molti. Tuttavia, in alcune zone d’Italia, sembrava che l’estate fosse già arrivata, a fine maggio. Chi ha la fortuna di abitare nelle località marittime, ha già fatto i primi bagni al mare, così come chi abbia avuto le ferie, concedendosi una vacanza. In ogni caso, è arrivato il momento di tirar fuori i nostri costumi da bagno, i quali ci accompagneranno per ben 3 mesi.

Quest’anno, abbiamo superato la prova costume? Alla fine, chi se ne importa. Basta divertirsi e rilassarsi. Tuttavia, bisogna sapere che, qualora avessimo qualche chilo di troppo da nascondere, bisognerebbe puntare su alcuni modelli appositi, che andrebbero a coprire fianchi e pancia.

Dobbiamo prestare attenzione ai nostri costumi, soprattutto nel momento in cui dobbiamo lavarli. I costumi sono delicati e necessitano di un lavaggio particolare. Il miglior modo sarebbe il lavaggio a mano. Molti, invece, optano per la lavatrice. Tuttavia, abbiamo sempre sbagliato a lavare i costumi da bagno in lavatrice, per due motivi. Il primo è la frequenza d’uso della lavatrice, mentre il secondo è l’assenza di un pretrattamento.

Gli errori che rovinano tutto

I costumi da bagno sono costituiti da tessuti delicati, che un lavaggio aggressivo, con la lavatrice, andrebbe a rovinare. La lavatrice si può utilizzare per lavare i costumi, ma a determinate condizioni. Sarebbe il caso di optare per il lavaggio a mano frequente, mentre dovremmo scegliere la lavatrice solo se il costume dovesse essere abbastanza sporco.

Inoltre, un errore comune è quello di non pretrattare i costumi, prima di inserirli in lavatrice. Per il lavaggio a mano, dovremmo riempire una bacinella d’acqua fredda e aggiungere del bicarbonato. Questo aiuterà a rimuovere eventuali residui di sale o cloro dal costume.

Successivamente, buttiamo l’acqua e riempiamo nuovamente la bacinella, con acqua tiepida, alla quale aggiungeremo il sapone di Marsiglia. Questa pratica servirà sia per il lavaggio a mano che per il pretrattamento, qualora volessimo inserirlo in lavatrice.

Abbiamo sempre sbagliato a lavare i costumi da bagno in questo modo e per questo elastici e ferretti si rovinano

Il pretrattamento servirà per mantenere intatte le fibre del costume. Tuttavia, qualora usassimo un detersivo aggressivo o impostassimo la lavatrice in maniera sbagliata, il pretrattamento non servirà granché. Pertanto, utilizziamo un lavaggio a freddo, con l’aiuto di un detersivo per capi delicati, che non abbia ossigeno attivo. Altra importante raccomandazione è quella di non usare l’ammorbidente.

Infatti, sia l’uso frequente della lavatrice che l’uso dell’ammorbidente sono i responsabili della rottura di elastici e ferretti. Inoltre, per mantenerli intatti, sarebbe il caso di usare i sacchetti appositi, in cui inserire i costumi da bagno.

Lettura consigliata

Le scarpe bianche in tela torneranno come nuove con questa soluzione infallibile insieme al bicarbonato senza usare la lavatrice

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te