Abbiamo sempre commesso errori nel lavaggio e nell’asciugatura dei capi bianchi, ecco i metodi infallibili da utilizzare 

Una delle maggiori seccature quando si fa il bucato e che spesso si ritrova a combattere con macchie difficili e capi ingialliti.

La maggior parte dei capi bianchi dopo diversi ed intensi cicli di lavaggio perdono la loro brillantezza diventano opachi se non addirittura gialli.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Davvero poco piacevole trovare lenzuola ingiallite, tovaglie ingrigite o t-shirt che hanno perso brillantezza apparendo tristi e vecchie. Aloni di sudore che difficilmente vanno via, colletti di camicie e polo che diventano inguardabili, asciugamani da buttar via.

In commercio esistono diversi prodotti sbiancanti ma se non utilizzati correttamente possono creare danni irreversibili.

Con semplici rimedi è possibile far tornare e mantenere bianco il nostro bucato per avere capi candidi e freschi come appena comprati.

Abbiamo sempre commesso errori nel lavaggio e nell’asciugatura dei capi bianchi, ecco i metodi infallibili da utilizzare, scopriamo quali sono.

Davvero efficace per far tornare il capo splendente e luminoso è il metodo dell’aspirina.

Proprio così, per combattere i capi ingialliti e ingrigiti basta schiacciare e sciogliere 6 pasticche di aspirina in una ciotola con un po’ di acqua. In meno di mezz’ora tutte le macchie ostinate e gli aloni verranno rimossi velocemente. Basterà poi proseguire con il normale lavaggio a mano o in lavatrice.

Riempire una bacinella di acqua calda e aggiungere qualche cucchiaio di bicarbonato, mescolare bene fino al completo scioglimento. Immergere i capi da trattare e lasciarli completamente in  ammollo per 8/10 ore.

Riempire un pentolone con acqua aggiungendo uno o due limoni tagliati a fette, portare ad ebollizione. Spegnere ed inserire i capi bianchi lasciandoli in ammollo per diverse ore smuovendoli di tanto in tanto.

Preparare un composto con detersivo neutro per piatti, sapone di Marsiglia a scaglie e bicarbonato, da applicare sulle parti ingiallite. Strofinare delicatamente e proseguire con il consueto lavaggio in lavatrice.

Se i panni sono particolarmente gialli, allora versare in una bacinella acqua fredda con 3 cucchiai di sale grosso e un bicchiere di aceto bianco e lasciare in ammollo.

Per i capi grigi perfetto risulta essere l’ammollo in acqua calda e detersivo in polvere.

Per aver capi sempre bianchi è consigliabile non effettuare lavaggi superando il carico previsto dalla lavatrice senza eccedere con le quantità di detersivo.

Stendere sempre i panni bianchi al sole che li aiuterà a mantenerli bianchi e a schiarire macchie e aloni.

Appendere magliette e camicie su grucce.

Se inseriti in asciugatrice seguire attentamente le istruzione previste, non caricare più del dovuto il dispositivo. Appena il ciclo è terminato per evitare formazione di grinze provvedere subito alla piegatura.

Abbiamo sempre commesso errori nel lavaggio e nell’asciugatura dei capi bianchi, ecco i metodi infallibili da utilizzare assolutamente per avere ottimi risultati.

Approfondimento

Il trucco per allargare le maglie troppo strette

Consigliati per te