Abbelliamo i nostri balconi e incuriosiamo i vicini riciclando le mascherine chirurgiche in modo originale

Abbiamo già parlato altre volte di tutte le meravigliose idee per riciclare le mascherine chirurgiche. Si tratta infatti di uno degli oggetti monouso più comuni e nel nostro piccolo dobbiamo fare quel che possiamo per riutilizzarlo. Oggi abbelliamo i nostri balconi e incuriosiamo i vicini riciclando le mascherine chirurgiche in modo originale.

Le mascherine che mascherano

Le mascherine chirurgiche sono generalmente di un piacevole azzurro, oppure bianche o persino nere. Le possiamo utilizzare un po’ come se fossero del vero e proprio tessuto. Ma come possiamo impiegare della stoffa sui nostri balconi? È presto detto. Possiamo utilizzarlo per mascherare i nostri vasi. Potremmo coprire quelli rovinati o quelli più comuni a cui vogliamo dare un tocco interessante. Per farlo in modo grazioso dobbiamo però modificarle, così da trasformarle da spazzatura a decorazione ricercata.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Abbelliamo i nostri balconi e incuriosiamo i vicini riciclando le mascherine chirurgiche in modo originale

Innanzitutto, scegliamo tre mascherine dello stesso colore e tagliamo i lacci che usiamo per sistemarle alle orecchie. Queste ci saranno utili per coprire un vaso piuttosto piccolo, come quelli in plastica delle piantine al supermercato. Se desideriamo, possiamo decorarle come più ci piace. Potremmo sbizzarrirci utilizzando le tempere per creare dei motivi floreali o geometrici. Potremmo anche utilizzare una tinta spray così da creare un colore uniforme in pochi secondi. Questo ci dà l’opportunità di creare una serie di coprivasi che rimangano in armonia fra loro. A quel punto il nostro balcone avrà un aspetto colorato e ricercato. Il tutto senza spendere un soldo! Vediamo adesso come creare il nostro coprivaso.

La costruzione del coprivaso

Realizzare il nostro coprivaso è molto semplice. Si tratta solo di unire i nostri tre rettangoli di “tessuto” in modo da creare una sorta di sacchetto. Uno di questi sarà la base e gli altri due copriranno i lati del vaso. Creiamo questa struttura utilizzando della colla o, se preferiamo una struttura più stabile, possiamo anche cucire insieme le nostre mascherine. Ecco fatto, abbiamo riciclato un oggetto terribile per l’ambiente abbellendo il nostro giardino e completamente gratis!

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te