A Wall Street si forzano le resistenze e poi si rompono i supporti

Il setup del 17 novembre che ha visto formare il massimo mensile continua a dispiegare effetti ribassisti e questo lascia proiettare ulteriori discese. Proprio ieri scrivevamo che il ribasso poteva continuare e oggi non possiamo che confermare, questo dopo che ieri a Wall Street si forzano le resistenze e poi si rompono i supporti. Molti chiamano questo pattern trappola per tori o trappola per specialisti e non è altro che uno swing di continuazione ribassista.

Procediamo per gradi.

Quali sono i livelli che potrebbero far variare la tendenza in corso?

Dow Jones

Tendenza ribassista fino a quando non si assisterà ad una chiusura giornaliera superiore ai 35.005. Rialzi duraturi solo con una chiusura settimanale superiore a 35.930.

Nasdaq C. 

Tendenza rialzista di brevissimo fino a quando non si assisterà ad una chiusura giornaliera inferiore ai 15.817. Rialzi duraturi solo con una chiusura settimanale superiore a 16.213.

S&P 500

Tendenza ribassista fino a quando non si assisterà ad una chiusura giornaliera superiore ai 4.653. Rialzi duraturi solo con una chiusura settimanale superiore a 4.744.

Il percorso campione settimanale

Il massimo dovrebbe formarsi fra lunedì e martedì e poi si dovrebbe assistere a una discesa fino a venerdì.

Ad oggi, questa previsione viene confermata.

Quali sono le aree di minimo e massimo previste per la settimana?

Dow Jones

area di minimo 33.878/34.166

area di massimo 35.034/35.339

Nasdaq C.

area di minimo 15.023/15.209

area di massimo 15.645/15.821

S&P 500 Index

area di minimo 4.498/4.474

area di massimo 4.638/4.605

Dopo aver centrato nei gironi scorsi le aree di massimo, ora la strada è diretta verso quelle di minimo.

Obiettivi del ribasso che verranno negati solo da uno swing rialzista sul time frame settimanale

Dow Jones

34.670 e poi 32.743. Al momento la probabilità è del 20% che si vada sotto 32.743.

Nasdaq C.

15.259 e poi 14.301. Al momento la probabilità è del 20% che si vada sotto 14.301.

S&P 500 Index

4.472 e poi 4.202. Al momento la probabilità è del 20% che si vada sotto 4.202.

A Wall Street si forzano le resistenze e poi si rompono i supporti. Dove è diretto Amazon?

Amazon (NASDAQ:AMZN) ultimo prezzo a 3.443,72. Fair value 4.500 dollari per azione. Fino a quando non si assisterà ad una chiusura settimanale superiore a 3.714, i prezzi potrebbero continuare a scendere in poche settimane verso l’area di 3.176  e poi 2.850 dollari. Nel breve, un primo indizio rialzista con una chiusura giornaliera superiore a 3.560.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te