A Wall Street il ribasso non è ancora finito

Cosa attendere da oggi in poi? La nostra view è la seguente: a Wall Street il ribasso non è ancora finito e quindi non è il momento per comprare anzi meglio attendere sviluppi per capire come evolverà questa situazione dal punto di vista grafico e quali strascichi potrebbero esserci nelle prossime settimane.

Procediamo per gradi.

Ecco i livelli da monitorare per la giornata odierna

Dow Jones

Tendenza ribassista fino a quando non si assisterà ad una chiusura giornaliera superiore ai 35.057. Rialzi duraturi solo con una chiusura settimanale superiore a 35.930.

Nasdaq C. 

Tendenza rialzista di brevissimo fino a quando non si assisterà ad una chiusura giornaliera inferiore ai 15.829. Rialzi duraturi solo con una chiusura settimanale superiore a 16.213.

S&P 500

Tendenza ribassista fino a quando non si assisterà ad una chiusura giornaliera superiore ai 4.647. Rialzi duraturi solo con una chiusura settimanale superiore a 4.744.

Qual era la nostra previsione settimanale? 

Tentativo di rimbalzo fra lunedì e martedì, formazione del massimo settimanale e poi discesa fino a venerdì.

Lo scenario fino ad oggi rimane confermato e dopo un tentativo di rimbalzo nelle prime ore di contrattazione attendiamo nuovi ribassi fino alla chiusura odierna.

Aree di minimo e massimo previste per la settimana

Dow Jones

area di minimo 33.878/34.166

area di massimo 35.034/35.339

Nasdaq C.

area di minimo 15.023/15.209

area di massimo 15.645/15.821

S&P 500 Index

area di minimo 4.498/4.474

area di massimo 4.638/4.605

Fino a quando non si formerà inversione rialzista questi sono gli obiettivi proiettati da raggiungere entro 1/3 mesi

Dow Jones

34.670 e poi 32.743. Al momento la probabilità è del 20% che si vada sotto 32.743.

Nasdaq C.

15.259 e poi 14.301. Al momento la probabilità è del 20% che si vada sotto 14.301.

S&P 500 Index

4.472 e poi 4.202. Al momento la probabilità è del 20% che si vada sotto 4.202.

A Wall Street il ribasso non è ancora finito. Su cosa investire?

Nonostante ci siano molti titoli guida sottovalutati (Amazon, Apple, Google, Microsoft, Netflix) questi  al momento presentano tendenza di brevissimo Short. Per questo motivo meglio attendere sviluppi prima di comprare o vendere allo scoperto.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te