A Wall Street è il momento di comprare Philip Morris sottovalutata di circa il 100%

La settimana dei listini azionari americani dovrebbe essere al rialzo. Si dovrebbe formare il minimo fra oggi e domani, probabilmente oggi, per poi lasciare spazio ad un rialzo fino a venerdì. Quest’ultimo dovrebbe essere il giorno in cui probabilmente si formerà il massimo settimanale.

Quali sono le opportunità da poter cogliere e quali potrebbero essere i pericoli dei prossimi giorni?

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Il più importante driver dei prossimi giorni sarà sicuramente il report sull’occupazione che verrà pubblicato nella giornata di venerdì alle 14,30 ore italiane.

La lettura “darà probabilmente informazioni sull’inflazione” presente e futura e quindi potrebbe avere effetti immediati sui prezzi delle azioni.

Quali invece le opportunità? Fra i tanti titoli ben impostati al rialzo segnaliamo che a Wall Street è il momento di comprare Philip Morris sottovalutata di circa il 100%

Procediamo per gradi.

Ecco i livelli da monitorare  per la giornata di contrattazione odierna:

Dow Jones

Tendenza rialzista in corso. Inversione ribassista solo con una chiusura giornaliera inferiore a 34.985.

Nasdaq C. 

Tendenza rialzista in corso. Inversione ribassista solo con una chiusura giornaliera inferiore a 14.645.

S&P 500

Tendenza rialzista in corso. Inversione ribassista solo con una chiusura giornaliera inferiore a 4.403.

A Wall Street è il momento di comprare Philip Morris sottovalutata di circa il 100%

Il nostro Ufficio Studi da diversi mesi ha monitorato attentamente il titolo che ora potrebbe rappresentare una ottima opportunità di acquisto.

Philip Morris International (NYSE:PM) ha chiuso la giornata di contrattazione del 30 luglio al prezzo di 100,09 in ribasso del -0,20% rispetto alla seduta precedente. Da inizio anno, ha segnato il minimo a 76,37  ed il massimo a 100,63.

Analisi di bilancio

Le raccomandazioni degli altri analisti (19 giudizi) stimano un prezzo di fair value intorno a 109,15 dollari per azione. I nostri calcoli invece, portano ad un prezzo obiettivo di fair value di 200 dollari circa con una sottovalutazione attuale rispetto ai prezzi correnti di circa il 100%.

Strategia di investimento

Fino a quando non si assisterà ad una chiusura settimanale inferiore a 98,05, i prezzi potrebbero continuare a salire in poche settimane verso l’area di 115,50/121,75. Primo segnale ribassista in seguito ad una chiusura giornaliera inferiore a 98,85.

Come al solito si procederà per step.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te