A volte basta guardare la tazza quando il caffè perde sapore oppure odore e non mantiene la temperatura

Ogniqualvolta prendiamo un caffè esprimiamo un giudizio su come è stato preparato. Ora sveliamo da cosa dipende quando la bevanda non è di nostro gradimento: infatti a volte basta guardare la tazza quando il caffè perde sapore, odore e non mantiene la temperatura.

Sono davvero poche le persone che non bevono mai caffè. Questa bevanda piace veramente a tutti e perciò questo argomento interesserà tantissimo. Ebbene sulla riuscita di un buon caffè incide tantissimo la tazza.

Non bisogna restare stupiti e perplessi perché dipende veramente da dove viene servito il caffè. Dunque chi ha sempre detto che una marca è meglio di un’altra potrebbe anche avere ragione ma quando il giudizio si sposta su sapore oppure odore e temperatura bisogna cambiare punto di vista.

Cosa dicono gli Esperti

Abbiamo avuto modo di leggere il parere di Mark Vecchiarelli, co-fondatore e chief marketing officer di Kruve. Ebbene secondo il suo parere molti di noi bevono il caffè nella tazza sbagliata. Infatti la bevanda subisce delle mutazioni all’odore per via dello spazio tra il volume del liquido e la parte superiore del bicchiere. Di conseguenza la ventilazione dell’aroma varia perché si crea uno spazio che consente al naso di assaporare di più il caffè. Perciò la tazza riveste un ruolo fondamentale nella riuscita di un ottimo caffè.

Come trattenere la temperatura del caffè

Ora invece leggiamo come la pensa The Perfect Daily Grind sul tipo di tazza da usare per mantenere le condizioni ideali per il caffè. Ebbene, in questo caso interessa scoprire come mantenere la bevanda calda. La tazza che ha pareti più spesse trattiene maggiormente il calore.

Perciò quando usiamo tazze non adatte, man mano che la nostra bevanda si raffredda notiamo al nostro palato sapori diversi dovuti al cambio di temperatura della bevanda.

Il caffè merita una tazza d’eccezione

Ora, però, è giunto il momento di dire quale tazza è più adatta per consumare un caffè speciale.

Il nostro consiglio è di usare un tipo di tazza spessa in ceramica oppure di quelle che spesso troviamo in una tavola calda. Se proprio vogliamo dare un tocco in più, riscaldiamo la tazza con acqua calda prima di versare il caffè. Infatti, come detto, a volte basta guardare la tazza quando il caffè perde sapore oppure odore e non mantiene la temperatura.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te