A Piazza Affari pioggia di soldi su un titolo che sbanca mentre la Borsa procede cauta

Le Borse europee confermano la giornata positiva di ieri e nella seduta di oggi proseguono nella fase rialzista anche se in modo prudente. La Borsa americana, che oggi ha avuto un avvio debole, mostra qualche incertezza in più. Invece sul nostro listino un’azione appena quotata sembra decisa a lasciare il segno. Nella giornata di oggi a Piazza Affari pioggia di soldi su un titolo che sbanca mentre la Borsa procede cauta.

La seduta di oggi può essere considerata di riflessione. L’indice dei prezzi al consumo in USA è salito a dicembre dello 0,7% su base annua, esattamente il valore atteso. Tuttavia, l’incremento mensile è passato dallo 0,7% di novembre allo 0,5% di dicembre. Quindi in teoria la corsa dei prezzi sembra perdere forza. Ieri Powell parlando al Congresso Usa ha voluto rassicurare i mercati, confermando che la crescita USA è forte e che l’impatto della variante Omicron sarà di breve termine.

Invece in Europa la crescita economica manda segnali contraddittori. Secondo gli ultimi dati di Eurostat, la produzione industriale nella zona Euro è aumentata su base mensile ma è scesa su base annuale. L’incremento mensile a novembre su ottobre è stato del 2,3%, ma il calo su base annua è dell’1,5%. Il calo del mese di novembre ha colto di sorpresa gli analisti e potrebbe essere un segnale di rallentamento della crescita economica.

A Piazza Affari pioggia di soldi su un titolo che sbanca mentre la Borsa procede cauta in linea con le Piazze europee

Nonostante tutto le Borse europee hanno chiuso in terreno positivo dopo una giornata non particolarmente esaltante. Anche l’avvio in leggero rialzo della Borsa americana non ha favorito gli indici nel pomeriggio. Comunque, alla fine della giornata l’Euro Stoxx 50 ha terminato in rialzo dello 0,8%. L’indice tedesco Dax deve accontentarsi di un guadagno dello 0,4%, mentre la Borsa di Parigi è salita dello 0,7%. La Borsa di Londra ha guadagnato lo 0,8% e i mercati sembrano dare poca importanza alle difficoltà crescenti del Governo guidato da Boris Johnson. Forse le avvisaglie di una caduta dell’esecutivo sono viste positivamente dagli operatori.

Al momento della chiusura dei mercati in Europa i 3 indici USA erano in lieve rialzo. S&P 500 e Nasdaq stavano guadagnando lo 0,3% mentre il Dow Jones era in rialzo dello 0,1%.

La Borsa di Milano ha chiuso in rialzo dello 0,6%. L’indice Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB) ha terminato la seduta a 27.714 punti, vicino ai massimi della giornata. La maggior parte del guadagno è avvenuta dopo l’apertura della Borsa americana. Tra le blue chip spicca il fortissimo rialzo di Iveco. Il titolo è approdato alla Borsa da poche sedute e già si è reso protagonista di discese ardite e di spettacolari risalite. Anche oggi l’azione ha messo a segno un guadagno del 5,7%, chiudendo a 5,77 euro.

Approfondimento

Il punto sui mercati

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te