A Piazza Affari oggi la seduta è decisiva, intanto un titolo sta decollando

La Borsa di Milano ieri ha subito una piccola battuta d’arresto. Viene definita piccola perché tutto sommato le dimensioni del calo sono state minime. E comunque, nonostante il calo, la Borsa di Milano ha ancora 3 sedute per raggiungere il grande obiettivo, ovvero il raggiungimento dei 26.000 punti.  Ne abbiamo parlato nell’analisi: “Adesso il miraggio si fa concreto e in Borsa questo evento diventa possibile”.

La seduta di ieri ci ha detto alcune cose importanti. La prima, che il settore bancario continua a faticare e a frenare il recupero della Borsa di Milano verso le vette record. La seconda, che nonostante la frenata, comunque sul listino ci sono stati alcuni titoli che hanno interessanti prospettive rialzista. Tra questi Biesse che ieri ha guadagnato il 5,2%.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

A Piazza Affari oggi la seduta è decisiva, intanto un titolo sta decollando

Nella seduta odierna, la condizione che spingerà Piazza Affari al record degli ultimi 13 anni, rimane il superamento dei 24.400/24.500 punti. Ieri il Ftse Mib è partito in calo e a chiuso sui minimi della seduta, molto vicino alla soglia dei 25.000 punti. In realtà in mattinata questo supporto è stato praticamente toccato dai prezzi, che poi, però, sono rimbalzati.

Ieri i prezzi del Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB) hanno realizzato una inside bar. Su di un grafico a barre si ha una inside bar quando il massimo della giornata è inferiore a quello precedente. Contemporaneamente nella stessa seduta il minimo della giornata è superiore a quello precedente. Una figura grafica di questo tipo mostra incertezza sul mercato.

Oggi i prezzi del Ftse Mib dovranno chiudere sopra area 25.400/25.500 punti se vogliono conservare la possibilità di toccare i 26.000 punti entro venerdì. Ma attenzioni a discese dei prezzi sotto i 24.900 punti perché porteranno a ulteriori discese.

Da questa analisi appare chiaro che a Piazza Affari oggi la seduta è decisiva, intanto un titolo sta decollando. Ieri Biesse è stato il secondo miglior titolo del listino. Ma l’azione sta salendo da mesi. Da maggio dello scorso anno ha chiuso in guadagno tutti i mesi ad eccezione dello scorso giugno. Con la seduta di ieri il titolo si è spinto a un passo dai massimi del settembre 2018. Il superamento dei 33 euro aprirà la strada alla salita verso i 35 euro e poi verso l’area dei 40 euro. Al ribasso un ritorno dei prezzi sotto 40 euro spingerà le quotazioni verso i 27 euro.

Approfondimento

Questa l’analisi multidays e il punto sui mercati internazionali dell’Ufficio Studi di ProiezionidiBorsa

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te