A Piazza Affari dilaga l’euforia e i prezzi vengono spinti soprattutto da questi titoli

Sui mercati finanziari si sta delineando uno scenario inaspettato solamente 3 giorni fa. In tre sedute c’è stato un vero e proprio rovesciamento di fronte che ha portato i mercati dalla paura all’euforia. I fattori che venerdì erano un freno adesso sono diventati una fionda. Anche a Milano l’entusiasmo è alle stelle. I titoli che 4 giorni fa erano venduti a piene mani, oggi sono stati sommersi da ordini di acquisto.

A Piazza Affari dilaga l’euforia e i prezzi vengono spinti soprattutto da questi titoli

Dalla paura all’euforia, ma cosa sta accadendo alle Borse? Le due notizie negative che avevano impiombato i mercati lunedì, oggi si sono trasformate in notizie positive. Evergrande, la seconda società immobiliare per dimensione in Cina, è arrivata a un passo dal collasso. L’intervento del Governo cinese ha impedito il fallimento e questo ha rasserenato i mercati.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Ma Jerome Powell ha scatenato la vera ondata d’entusiasmo sulle Borse. Ieri il presidente della FED, dopo la conferenza stampa seguita alla riunione del FOMC, ha mandato un messaggio rassicurante ai mercati finanziari. Powell ha annunciato che il tapering inizierà a novembre, perché la crescita dell’economia americana non ha più bisogno di sostegno. Queste parole hanno rassicurato gli operatori finanziari e hanno spinto al rialzo in mattinata le Borse europee e nel pomeriggio Wall Street.

Al termine della seduta le Piazze europee erano tutte in rialzo. L’indice Eurostoxx 50 ha guadagnato l’1%, la Borsa di Francoforte quasi lo 0,9%, Parigi ha guadagnato l’1%. Solo Londra, tra le Borse principali, ha chiuso in negativo, con una perdita inferiore allo 0,1%. Attorno alle 19 in Europa gli indici di Wall Street viaggiavano tutti con un guadagno superiore al punto e mezzo percentuale.

I titoli bancari spingono il listino

Piazza Affari ancora una volta è stata tra le migliori Borse in Europa. L’indice Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB) alla fine della seduta ha chiuso in guadagno dell’1,4% a 26.081 punti. Protagonisti della seduta sono stati i titoli di un settore fondamentale per le sorti della Borsa di Milano. Oggi il listino italiano è stato il migliore in Europa grazie al forte rialzo dei titoli bancari. A Piazza Affari dilaga l’euforia e i prezzi vengono spinti soprattutto da questi titoli che nelle ultime sedute hanno fatto la differenza. Unicredit è stato il titolo migliore tra le blue chip con un rialzo del 3,3%. Il secondo titolo per performance tra quelli a larga capitalizzazione oggi è stata Banca Mediolanum, che ha guadagnato il 3,2%. Anche Banco BPM è andata molto bene, con un rialzo del 2,5%. Intesa Sanpaolo è salita del 2,3%. BPER Banca invece si deve accontentare di un rialzo dell’1,4%.

Ancora una volta si dimostra che questo settore è giudice e da solo può decretare il successo della Borsa.

Approfondimento
Il punto sui mercati

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te