A Piazza Affari attenzione a questo livello perché sotto per la Borsa potrebbe diventare una seduta disastrosa

La seduta di ieri delle Borse europee ha confermato la profonda incertezza degli operatori in questa fase di mercato. Ieri i mercati azionari hanno subito una forte flessione attorno al punto e mezzo percentuale. Invece nella seduta di mercoledì i listini erano saliti di oltre il 2%. La paura della variante sudafricana del Covid, Omicron, ha fatto scatenare nuovamente le vendite. La notizia che negli Stati Uniti si contava il primo contagiato da Omicron ha fatto aprire le Borse europee in pesante ribasso.

Nel pomeriggio i listini europei hanno recuperato un po’ di terreno grazie all’apertura in deciso rialzo della Borsa americana. Tuttavia le principali Piazze del Vecchio Continente alla fine della seduta hanno chiuso in calo attorno al punto e mezzo percentuale.

Probabilmente parte delle vendite sono state scatenate da trader che hanno voluto monetizzare il deciso rialzo della seduta precedente. Se l’ipotesi fosse veritiera oggi si dovrebbe assistere ad una seduta positiva, anche in scia al rimbalzo della Borsa USA. Tuttavia un altro timore torna a condizionare le scelte degli operatori. Ieri un membro del board della BCE, Fabio Panetta, ha dichiarato che l’attuale shock inflazionistico potrebbe rallentare la ripresa dell’economia europea. Ovviamente queste parole non sono piaciute al mercato e oggi vedremo che eco avranno.

A Piazza Affari attenzione a questo livello perché sotto per la Borsa potrebbe diventare una seduta disastrosa

Anche Piazza Affari ieri ha avuto una seduta pesante. L’indice maggiore di Piazza Affari ha aperto in forte calo. Nel primo pomeriggio il Ftse Mib ha recuperato un po’ di terreno grazie all’apertura positiva di Wall Street. L’indice ha chiuso a 26.005 punti in ribasso dell’1,4%. La chiusura dell’indice sopra il livello psicologico dei 26.000 punti oggi potrebbe riportare degli acquisti in Borsa. Tuttavia il fatto che sia l’ultima seduta della settimana non depone a favore di un rimbalzo. Gli operatori tendono a ridurre le operazioni di acquisto al venerdì per evitare di avere posizione aperte durante il week end. Tale atteggiamento prudente aumenta quando i mercati stanno attraversando una fase d’incertezza come l’attuale.

Oggi Piazza Affari vorrebbe cancellare la pesante seduta di ieri ma il destino del Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB)  è appeso a un filo. Questo filo passa per area 25.900/26.000 punti. Ieri i prezzi hanno chiuso a fatica sopra questo livello psicologico ma durante la giornata sono scesi fino a 25.880 punti. Perciò oggi a Piazza Affari attenzione a questo livello perché sotto per la Borsa potrebbe diventare una seduta disastrosa. Mentre potrebbe diventare una seduta sorprendente se i prezzi salissero sopra 26.250 punti.

Approfondimento
Il punto sui mercati

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te