A molti non è noto che questi acidi grassi sono utili per prevenire l’Alzheimer

Il morbo di Alzheimer consiste in un lento, inevitabile e, allo stesso tempo, progressivo declino della funzione mentale.

Le cause di questa malattia non sono ancora conosciute ma il fattore genetico può svolgere un ruolo importante.

I sintomi si sviluppano lentamente e in maniera quasi impercettibile, ma pian piano che questa malattia progredisce si ha sempre più difficoltà a ricordare eventi passati.

Chi ne soffre può iniziare a dimenticare i nomi dei cari, perdere l’orientamento spazio-temporale, avvertire uno stato confusionale e sentirsi sempre più inadeguato.

A molti non è noto che questi acidi grassi sono utili per prevenire l’Alzheimer

Al momento non esiste un modo per curare l’Alzheimer ma si può cercare di rallentare il peggioramento del paziente e migliorarne la qualità di vita.

Nella nostra quotidianità possiamo tentare di prevenire l’insorgenza della malattia d’Alzheimer attraverso l’alimentazione.

Gli omega 3 e 6 sono dei preziosi alleati e si trovano nel pesce, nella frutta secca e negli oli vegetali come quello di semi di lino.

Sembrerebbe che all’incirca 5 mandorle al giorno, o altra frutta secca, assicuri il corretto introito di omega 3, basta non eccedere con le quantità.

Gli omega 3, oltre ad essere importanti per il buon funzionamento dell’apparato circolatorio, possono essere anche considerati degli incredibili protettori dell’apparato cognitivo.

Questo acido grasso, inoltre, è un elemento fondamentale per le funzioni del cervello e una sua mancanza può causare problemi al nostro sistema.

Le sostanze provenienti da questi acidi potrebbero aiutare ad alleviare l’infiammazione cronica del cervello.

Questa infiammazione, oltre essere la causa della patologia, è anche il risultato dell’avanzamento del processo.

Inoltre, gli omega 3 agiscono direttamente sull’ippocampo, che è la parte del cervello che si occupa della memoria a lungo termine, migliorandone la funzionalità.

A molti non è noto che questi acidi grassi sono utili per prevenire l’Alzheimer per questo è così importante la qualità della nostra dieta quotidiana.

Consigli

È fondamentale stimolare la mente ogni giorno per mantenere giovane ed allenato il cervello.

Basta scrivere, leggere, imparare qualcosa di nuovo, come una nuova attività o una nuova lingua.

I rapporti sociali hanno un impatto positivo sul nostro cervello, come socializzare, frequentare corsi o ancora praticare del volontariato.

Partecipare a questo tipo di attività, che richiedono uno sforzo fisico e mentale, ci fa benissimo, anche perché ci mette in relazione con gli altri.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te