A cosa serve il latte condensato fatto in casa e come utilizzarlo nei dolci e nei gelati per dare un tocco in più alle preparazioni

Può accadere che per praticità o mancanza di tempo si acquistino determinate preparazioni già pronte per l’uso. Tuttavia la differenza nel gusto spinge a mettersi ai fornelli per ottenere un prodotto più genuino e salutare.

Il latte condensato è un alimento a base di latte e zucchero utilissimo nella preparazione di molti dolci al cucchiaio e gelati.

Il suo utilizzo nelle ricette consente di non far ghiacciare completamente il dolce nel caso venga congelato.

In particolare è utile per addensare gelati o mousse, preparare dolci da forno e tiramisù. Ai dolci da forno soprattutto conferisce una morbidezza avvolgente ed un sapore inconfondibile.

A cosa serve il latte condensato fatto in casa e come utilizzarlo nei dolci e nei gelati per dare un tocco in più alle preparazioni

Il latte condensato deve avere la sua caratteristica cremosità. Molte ricette hanno un risultato troppo liquido.

Gli ingredienti per ottenere un risultato perfetto sono i seguenti:

  • 300 g latte intero;
  • 400 g zucchero a velo;
  • ½ cucchiaino di amido di mais;
  • ½ cucchiaino di vaniglia;
  • 40 g burro.

Preparazione

Il procedimento è semplicissimo. Occorre sciogliere il burro con lo zucchero e l’amido. Aggiungere il latte a temperatura ambiente e la vaniglia. Mescolare a fiamma dolce fino a che il composto non si sarà addensato. Basterà poi conservarlo in frigorifero per un paio d’ore affinché sia pronto per l’uso. Ma cerchiamo di capire a cosa serve il latte condensato.

Ecco un’idea originale per utilizzarlo in occasione di una merenda per bambini o una cena tra amici

In occasione di una merenda tra bambini o un buffet di compleanno il latte condensato può essere utile per preparare delle gustosissime praline al cioccolato. Si tratta di palline brasiliane inventate per la prima volta nel 1946 in un’occasione politica. Un gruppo di donne le preparò per allietare il palato e ben disporre gli astanti di un comizio. Il nome “brigadeiro” deriva proprio dal fatto che il candidato in questione fosse un brigadiere.

Il bello di questa ricetta sta nella versatilità. Infatti con lo stesso impasto è possibile preparare palline diverse nel colore scegliendo pralinature diverse.

L’interno è composto da 400 g di latte condensato, 6 cucchiai di cacao zuccherato e 35 g di burro. È possibile aromatizzare con del rum se si prepara per degli adulti. Basterà far cuocere gli ingredienti fino a che si formerà un composto uniforme con il quale si potrà dar forma alle palline. Resta solo da decorare lasciando spazio alla fantasia e posizionare nei pirottini per la presentazione. Un’ora in frigorifero ed il gioco è fatto.

Lettura consigliata

Come riconoscere il pesce fresco e non congelato e alcuni trucchi utilizzati da rivenditori senza scrupoli che potrebbero provocare anche mal di testa e reazioni allergiche

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te