A chi sta bene il bikini a vita alta

Guardandosi intorno, pare quasi di essere nel Dopoguerra. Poca gente in giro, niente locali aperti. Giornate in spiaggia e serate a giocare a carte. Ricordiamoci di come stavamo meglio quando stavamo peggio. La vita deve continuare ed oggi parliamo di costumi e bikini.

I costumi da bagno a vita alta, che simulano lo stile delle dive anni 50, sono la scelta giusta per chi non ha i fianchi della Ferragni o il seno di Bianca Balti. e per chi ha messo su un po’ di pancia a furia di pizza, gelato e spritz. Con questo modello le gambe sembrano più lunghe e affusolate e il decolleté si propone in primo piano. Insomma sta bene a tutte. Le varianti sono infinite, ma di sicuro è l’aria vintage quella che va per la maggiore.  Il bikini a vita alta, modello a balconcino può essere sostituito dal monospalla, con o senza ruches. Vediamo quali sono alte versioni interessanti da sfoggiare a Ferragosto.

Le icone dello stile pin up

Le star sono ancora oggi icone di stile senza tempo, che fanno tendenza. Marilyn Monroe, Brigitte Bardot e Sophia Loren erano perfette con il bikini a vita alta, che slancia la silhouette. La Bardot preferiva la stampa quadretto vichy con reggiseno a balconcino, oppure il modello bianco o rosa a fascia con ruches. Elizabeth Taylor amava i costumi in raso con scollatura a cuore. Sophia Loren indossava costumi bianchi che valorizzavano la sua pelle. Negli Anni Ottanta l’attrice Bo Derek portava costumi nude, con scollatura tonda, la cantante Grace Jones indossava costumi neri con scollatura centrale profondissima. A chi sta bene il costume a vita alta, sta bene anche il sandalino infradito stile Capri.

Fai trading sui mercati più famosi del mondo ed esplora le infinite opportunità con Plus500

Inizia a fare trading »

Il 76,4% degli investitori al dettaglio perde denaro sul proprio conto quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

A chi sta bene il bikini a vita alta

Le stampe di foglie tropicali sono di grande tendenza sui bikini di quest’anno, anche su quelli a vita alta. Ma stanno bene alle super magre. Attenzione a non esagerare. Si può osare con palme, pietre preziose e lavorazioni speciali (Dolce & Gabbana, Beachside). In tessuto lucido o maculato. I costumi più chic sono quelli hw  che riprendono la vecchia carta da parati con disegni di pagode, cineserie: tratti sottil e il color seppia o color vino su bianco o avorio. Chi ha qualche chilo di troppo dovrebbe preferire la tinta unita. Si può scegliere il doppio colore, che funziona per valorizzare l’abbronzatura. Per, esempio due tinte opposte o un bikini bicolore verde e rosa, con lo slip a vita alta. Il doppio colore funziona per valorizzare l’abbronzatura ed è un’ottima alternativa alle stampe.

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.