A che prezzi potrebbero scendere i migliori titoli di Piazza Affari?

A questi livelli conviene comprare o attendere? A che prezzi potrebbero scendere i migliori titoli di Piazza Affari? Qual è la migliore strategia di investimento da applicare nel contesto attuale?

Quando un mercato azionario scende molti cercano il bottom fishing comprando su ogni ribasso e mediando il prezzo. La tecnica non è sbagliata se il trend di lungo termine rimane rialzista altrimenti diventano dolori.

Coronavirus continua a mettere KO i principali mercati azionari internazionali e Piazza Affari continua  a mostrare molta forza al ribasso.

Dove è diretto il Ftse Mib future?

Da inizio anno è stato segnato un minimo a 21.035 ed un massimo a 25.490. La chiusura odierna è stata a 21.675.

Al momento la  direzione è verso la parte bassa dell’area di minimo proiettata per l’anno in corso:

20.490/22.245 e poi 19.700

Una chiusura settimanale inferiore a 19.700 aprirebbe le porti ad un’inversione ribassista di lungo termine.

Al momento quale pattern potrebbe evitare questo scenario?

Una chiusura settimanale superiore ai 24.035. Per questo motivo quindi non si possono negare le ipotesi  che nuovi ribassi possano presentarsi fin da subito.

Quindi non è il momento di comprare nonostante i titoli con alto potenziale, sottovalutati e alto dividendo siano giunti a livelli davvero interessanti.

A che prezzi potrebbero scendere i migliori titoli di Piazza Affari?

Il must e lo rimarchiamo quindi deve essere di non comprare ma attendere un segnale rialzista.

Quali sono i titoli ad ampia capitalizzazione (superiori ad 1 miliardo) più interessanti?

Enel, Eni, Intesa Sanpaolo (MIL:ISP), Assicurazioni Generali e FCA.

Enel

prezzo corrente  7,64  fair value 9,71 dividend yield 4,19%.

Fino a quando non ci sarà una chiusura settimanale superiore a 8,281 il titolo è diretto a 7,08. Primo segnale rialzista con chiusura giornaliera superiore a 7,75.

Eni

prezzo corrente  11,12  fair value 19,56 dividend yield  7,74% (è stato già staccato un acconto del 50%).

Fino a quando non ci sarà una chiusura settimanale superiore a 12,40 il titolo è diretto a 8,96.

Intesa Sanpaolo

prezzo corrente  2,14  fair value 2,15 dividend yield 8,99%.

Fino a quando non ci sarà una chiusura settimanale superiore a 2,423 il titolo è diretto a 1,81. Primo segnale rialzista con chiusura giornaliera superiore a 2,25.

Assicurazioni Generali

prezzo corrente  15,98  fair value 20,89 dividend yield 5,63%.

Fino a quando non ci sarà una chiusura settimanale superiore a 17,86 il titolo è diretto a 12,90.

FCA

prezzo corrente  11,24  fair value 26,11  dividend yield 6,23%.

Fino a quando non ci sarà una chiusura settimanale superiore a 11,98 il titolo è diretto a 10,47 e poi 8,73.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te