900 euro di stipendio in meno per questi futuri lavoratori

L’attuale pandemia sta comportando una serie di profondi cambiamenti nella vita di tutti, pensionati, lavoratori e studenti. Per alcune categorie le conseguenze economiche sono immediate, basti pensare ai piccoli imprenditori in difficoltà o a chi ha perso il lavoro. Un recente studio della Fondazione Agnelli ha però analizzato degli effetti anche a lungo termine che colpiranno gli attuali studenti. Le modalità didattiche a distanza sembrano infatti non garantire i normali risultati con inevitabili ricadute sulla preparazione dei ragazzi. Ovvero dei professionisti di domani, che rischiano di arrivare al mondo del lavoro impreparati. Con la prospettiva di 900 euro di stipendio in meno per questi futuri lavoratori. Le difficili condizioni economiche per i dipendenti sono uno dei problemi più gravi dell’attuale mercato del lavoro. In un recente articolo abbiamo trattato le facoltà per le imprese di ridurre il salario dei lavoratori.

La didattica a distanza

Le scuole italiane hanno riaperto con fatica a settembre dopo una lunga e generalizzata chiusura. Alcune, già dopo poche settimane del nuovo anno scolastico, hanno ripreso la didattica a distanza. I ragazzi delle superiori hanno infatti iniziato nei giorni scorsi un nuovo periodo di lezioni da casa. Il loro numero sembra destinato ad aumentare ulteriormente su iniziativa delle varie regioni. Nelle prossime settimane la situazione potrebbe addirittura peggiorare con una possibile nuova serrata generalizzata degli Istituti. Il viceministro all’istruzione Ascani ha recentemente ammesso che le lezioni on line non possono sostituire appieno le normali ore in presenza. A farne le spese sono proprio gli studenti. Secondo un recente studio, infatti, questa situazione potrà comportare addirittura 900 euro di stipendio in meno per questi futuri lavoratori.

900 euro di stipendio in meno per questi futuri lavoratori

La Fondazione Agnelli ha approfondito il tema della didattica a distanza, stimando l’impatto di quest’ultima sulla preparazione scolastica. Nonché sulla prospettiva di guadagno che gli attuali studenti potranno avere quando concluderanno il loro corso di studi. I risultati sono allarmanti: 900 euro di stipendio in meno per questi futuri lavoratori. Gli studiosi hanno calcolato l’impatto dei tre mesi e mezzo di chiusura sulla preparazione scolastica degli alunni. Un periodo che potrebbe lasciare un profondo impatto sia culturale che economico. Secondo la Fondazione, infatti, il lockdown potrebbe costare oltre 21.000 euro di mancati guadagni futuri. Con un impatto particolarmente pesante sulla prima busta paga che vedrebbe una contrazione di circa 900 euro annui. Un calcolo statistico su base ipotetica, che però trova delle conferme da altri studi. Negli Stati Uniti, gli esperti di McKinsey hanno correlato la diminuzione qualitativa della didattica con l’abbandono precoce dell’istruzione. Un altro potenziale grave danno per il futuro degli studenti.

Scopri i vantaggi del trading con il leader nel settore
Se riesci a individuare le opportunità quando gli altri non le vedono, noi ti aiuteremo a sfruttarle nel modo migliore.

Scopri di più

Consigliati per te