8 diffusissimi errori da evitare nella cura delle piante in autunno per giardini fantasmagorici

Curare il verde dell’abitazione è sempre una mossa vincente per far apparire la casa ancora più bella. Sicuramente, tutto questo richiede qualche sforzo in più e la conoscenza delle giuste tecniche di coltivazione. Il risultato è una perfetta atmosfera verde, che è pure curativa dell’animo per moltissime persone.

Dunque, ecco 8 diffusissimi errori da evitare nella cura delle piante in autunno per giardini fantasmagorici, che fanno invidia proprio a tutti. Sarà fondamentale, in ogni caso, puntare sulle specie giuste come questa pianta che fiorisce in autunno, profuma il giardino e non vuole neppure troppe cure.

Attenzione a non commettere questi sbagli molto comuni

Il primo errore ricorrente è non effettuare la potatura autunnale delle specie che lo richiedono. Per ogni pianta esiste un preciso calendario di potature, alcune da effettuare in primavera, dopo il riposo vegetativo e altre in autunno o inverno. Ecco, ad esempio, quali sono alcune delle conseguenze di un albero imponente potato nel periodo sbagliato.

Il secondo errore evitabile è trascurare la cura del prato. Se questo in estate cresce veloce e rigoglioso, durante l’autunno tende a entrare in una fase di riposo sino alla prossima primavera. Questo è il momento per effettuare una risemina.

Solo tra qualche tempo bisognerà fare almeno un’ultima tosatura prima della primavera. Ecco, quindi, alcuni sbagli nella cura del prato a ottobre che fanno perdere tempo e fatica.

Una semplice pulizia e le dovute attenzioni per fiori e aromatiche

In autunno è uno sbaglio pure non mantenere il giardino pulito, non rastrellando le foglie secche e non rimuovendo le erbacce dalle aiuole.

Così come sbaglia chi non mette al riparo le piante delicate come fiori o erbe aromatiche. In questo caso è utile anche l’impiego di serre.

Gli altri degli 8 diffusissimi errori da evitare nella cura delle piante in autunno per giardini fantasmagorici

È un errore pure non procedere a seminare le piante la cui semina è databile in autunno. Fra le specie più note esistono viole o numerose piante da orto come barbabietole, carote, fave o finocchi.

Durante l’autunno la manutenzione del giardino sarà meno frequente, per cui è uno sbaglio non mettere al riparo gli attrezzi da lavoro e non sterilizzarli.

Sbaglia anche chi dimentica di effettuare alle piante alcuni trattamenti specifici per la cura di quelle malsane o infestate da ospiti sgraditi. Meglio verificare sempre i calendari di applicazione.

E l’ultimo errore ricorrente è non etichettare le nuove piccole piantine nascenti, come erbe aromatiche o simili. Questo aiuterà a mantenere il giardino perfettamente in ordine.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te