6 cose che non devono assolutamente mancare nella nostra valigia quando ci prepariamo per un viaggio

Spesso capita che ci si ritrovi la sera prima della partenza a dover pensare cosa portare con sé in viaggio. Nella fretta, a volte ci scordiamo le 6 cose che non devono assolutamente mancare nella nostra valigia quando ci prepariamo per un viaggio.

Cosa portare via?

Certo, dipende molto da dove si va in vacanza, se al mare, in montagna, in campeggio o in cammino, e per quanto tempo. Si può però ridurre all’osso, allo stretto necessario, per viaggiare leggeri senza avere quelle 3 o 4 cose che mai si utilizzano o indossano.

A parte questo, ci sono delle cose che non possono assolutamente mancare!

Queste sono le 6 cose che non devono assolutamente mancare nella nostra valigia quando ci prepariamo per un viaggio.

Kit base di medicine

Assolutamente da non lasciare a casa è il kit basico di medicinali. Si faccia sempre attenzione alla zona del mondo che si visita. Alte temperature, cibo diverso, sbalzi termici estremi, tutto questo può mettere in difficoltà il nostro organismo e sistema immunitario. E poi ricordiamoci sempre di noi. Allergie, intolleranze, debolezze non sono mai da dimenticare.

Articoli di igiene/cura personale

Il cosiddetto beauty case, con tutto l’essenziale per la nostra cura personale, anche e soprattutto quando siamo in vacanza. Attenzione, però, che se si prendono voli i liquidi e le creme non possono superare i 100ml! E  niente forbici o oggetti appuntiti, altrimenti in aeroporto verranno gettati.

Adattatore universale per le prese di corrente

Questo è un oggetto che immancabilmente ci si dimentica di comprare o si lascia a casa. Nella maggior parte dei Paesi esteri, c’è bisogno di un adattatore!

Frasario essenziale di lingua straniera

È buona educazione, ed è anche divertente, mettersi in gioco con le lingue straniere. Non importa se non si sa dialogare, l’importante è avere sempre a disposizione le frasi essenziali che possono aiutare anche in situazioni poco gradevoli. Fondamentali sono le indicazioni stradali.

Assicurazione sul viaggio

L’assicurazione è sempre da valutare, riguardo al Paese da visitare. Spesso in Paesi extra-europei l’assistenza sanitaria non è pubblica, ne’ tanto meno gratuita, nemmeno per i locali. Nello sfortunato caso di un incidente, è sempre meglio avere un’assicurazione che possa pagare le spese mediche, in certi Paesi davvero molto care.

Visa

Ultimo ma non per importanza, il visto, che in alcune lingue è chiamato visa. Quando si organizza un viaggio è fondamentale controllare sempre quali Paesi lo richiedono! La trafila per ottenerlo può durare anche dei mesi.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te