6 banche a Piazza Affari che continuano a mostrare forza al rialzo con Bca MPS che ora potrebbe sorprendere

Il Ftse Mib Future continua a difendere l’importante supporto dei 25.000 punti frattanto ci sono  6 banche a Piazza Affari che continuano a mostrare forza al rialzo con Bca MPS che ora potrebbe sorprendere.

Oggi, come fatto più volte nelle scorse settimane, continuiamo ad occuparci del settore bancario e di Bca MPS, Banco BPM,  Banca IFIS, BPER Banca, Intesa Sanpaolo e Unicredit (MIL:UCG). Per ogni titolo andremo a indicare la tendenza in corso, la strategia di investimento con risk reward a favore e il fair value stimato.

“HYCM”/
“HYCM”/

6 banche a Piazza Affari che continuano a mostrare forza al rialzo con Bca MPS che ora potrebbe sorprendere. I livelli da monitorare

Come sono messi graficamente questi titoli? Come investire?

Bca MPS, ultimo prezzo a 1,1240. Fair value non quantificabile secondo il nostro algoritmo ponderato sui bilanci degli ultimi 4 anni. Fino a quando non si assisterà ad una chiusura settimanale superiore a 1,1255, i prezzi potrebbero continuare a scendere in poche settimane verso l’area di 0,97/0,85. Attenzione, nei giorni scorsi si è formato un primo indizio rialzista e questo verrà sconfessato soltanto da una chiusura giornaliera inferiore a 1,0880. I nostri indicatori segnalano l’inizio di una possibile fase di esplosione dei prezzi al rialzo.

Banco BPM, ultimo prezzo a 2,823. Fair value stimato dal nostro Ufficio Studi a 1,50 euro per azione. Fino a quando non si assisterà ad una chiusura settimanale inferiore a 2,665, i prezzi potrebbero continuare a salire in poche settimane verso l’area di 3,09 e poi 3,25. Una chiusura giornaliera inferiore a 2,671 sarebbe un primo segnale ribassista.

Banca IFIS, ultimo prezzo a 16,38. Fair value stimato dal nostro Ufficio Studi a 19,50 euro per azione. Fino a quando non si assisterà ad una chiusura settimanale inferiore a 15,77, i prezzi potrebbero continuare a salire in poche settimane verso l’area di 18,50/19,25. Si è formato nei giorni scorsi un primo indizio ribassista che potrà essere sconfessato soltanto da una chiusura giornaliera superiore a 17,47.

BPER Banca, ultimo prezzo a 2,01. Fair value stimato dal nostro Ufficio Studi a 2,15 euro per azione. Fino a quando non si assisterà ad una chiusura settimanale inferiore a 1,8460, i prezzi potrebbero continuare a salire in poche settimane verso l’area di 2,15 e poi 2,265. Una chiusura giornaliera inferiore a 1,9650 sarebbe un primo segnale ribassista.

Analisi su Intesa Sanpaolo e Unicredit

Intesa Sanpaolo, ultimo prezzo a 2,4750.  Fair value stimato dal nostro Ufficio Studi intorno ai 2,10 euro per azione. Fino a quando non si assisterà ad una chiusura settimanale inferiore  a 2,4015, i prezzi potrebbero continuare a salire in poche settimane verso l’area di 2,645 e poi 2,90. Una chiusura giornaliera inferiore a 2,4255 sarebbe un primo segnale ribassista.

Unicredit, ultimo prezzo a 11,806. Fair value stimato dal nostro Ufficio Studi a 7,50 euro per azione. Fino a quando non si assisterà ad una chiusura settimanale inferiore  a 11,078, i prezzi potrebbero continuare a salire in poche settimane verso l’area di 12,89 e poi 13,50. Una chiusura giornaliera inferiore a 11,386 sarebbe un primo segnale ribassista.

Si procederà per step.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te