5 titoli azionari delle banche italiane indecisi se correre al rialzo o tornare verso il basso

Dopo il rimbalzo dell’ultimo mese, ci sono 5 titoli azionari delle banche italiane indecisi se correre al rialzo o tornare verso il basso.

Negli ultimi anni le quotazioni delle banche italiane continuano a rimanere lontano dai massimi raggiunti negli anni precedenti. Non potrebbe essere altrimenti in quanto  i margini sono strettamente legati al ciclo economico. E questo è stato stagnante recessivo nella maggioranza degli anni dal 2001 in poi.

Economia in recessione, debito pubblico alle stelle, pandemia che ha segnato profondamente il futuro di molte aziende, cosa dobbiamo attendere per l’Italia nei prossimi mesi?

La situazione attuale non è differente anzi sembra destinata a peggiorare.

Molte case di analisi ritengono che il Pil nel 2020 si assesterà intorno al -10% per poi riprendersi intorno alla stessa cifra nel corso del 2021. E’ il momento quindi di scommettere sull’Italia? E’ il momento questo di comprare i 5 titoli azionari delle banche italiane indecisi se correre al rialzo o tornare verso il basso?

Andiamo a guardare i grafici delle società in questione.

Ci riferiamo a Banco BPM, BPER Banca, Banca MPS, Intesa Sanpaolo (MIL:ISP) e Unicredit.

Per ogni titolo azionario andremo a  definire, il fair value in base al discounted cash flow e poi i livelli di breve   e lungo termine le relative tendenze.

Banco BPM, ultimo prezzo 1,17 fair value 0,80

Comprare di lungo termine sopra 1,8819 in chiusura mensile. Di breve termine il rimbalzo potrà continuare fino a 1,36/1,44. Stop loss a 1,07.

BPER  Banca, ultimo prezzo 2,178 fair value 1,05

Comprare di lungo termine sopra 3,67 in chiusura mensile. Di breve termine comprare solo sopra 2,39  con obiettivo primo 2,65/2,77.

Banca MPS, ultimo prezzo 1,113  fair value 0,5

Comprare di lungo termine sopra 1,91  in chiusura mensile. Di breve termine comprare solo sopra 1,25  con obiettivo primo 1,65/1,77.

Intesa Sanpaolo, ultimo prezzo 1,4262  fair value 1,53

Comprare di lungo termine sopra 2,24 in chiusura mensile.  Di breve termine comprare solo sopra 1,5434  con obiettivo primo 1,78/2,05.

Unicredit, ultimo prezzo  6,661  fair value  8,18

Comprare di lungo termine sopra 7,70 in chiusura mensile.  Di breve termine comprare solo sopra 7,45  con obiettivo primo 10,05.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te