5 titoli azionari del Ftse Mib che si giocano una partita importante nella prossima settimana

Ci sono 5 titoli azionari del Ftse Mib che si giocano una partita importante nella prossima settimana.

Il segnale generato dai grafici settimanali  dei mercati azionari internazionali non è stato molto confortante. Se non partirà subito un rimbalzo deciso con una bella esplosione di momentum il rischio di una nuova ondata di vendite sarà davvero elevato. Un vero  e proprio segnale ribassista non c’è stato ma siamo arrivati a giornate decisive.  Nei prossimi 2/3 giorni di contrattazione si deciderà la tendenza dei mercati per diverse settimane.

L’analisi tecnica classica e alcune teorie predittive come le onde di Elliott ritengono che  ora debba iniziare una nuova Onda C ribassista.

Fai trading sui mercati più famosi del mondo ed esplora le infinite opportunità con Plus500

Inizia a fare trading »

Il 76,4% degli investitori al dettaglio perde denaro sul proprio conto quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Ci sono invece frange di analisti che ritengono che in corso sia una ripresa  a V e quindi ogni tanto ci sarà qualche giorno di ritracciamento ma il peggio è stato lasciato alle spalle.  e fino alla fine dell’anno si continuerà al rialzo.

Cosa attendere da ora in poi? Di sera in sera andremo a mantenere il polso della situazione.

Ecco 5 titoli azionari del Ftse Mib che si giocano una partita importante nella prossima settimana

Sono 5 titoli guida che rappresentano una buona percentuale della capitalizzazione della Borsa italiana.

Essi sono Atlantia, Enel, Eni, FCA e Intesa Sanpaolo (MIL:ISP).

Ora andremo a  vedere per ognuno quali sono i livelli da mantenere al rialzo per evitare nuove vendite di medio periodo e quali sono invece i livelli che riporteranno le quotazioni di breve periodo al rialzo.

Atlantia ultimo prezzo a 14,375.

Probabile inizio di una nuova ondata ribassista. Questa ipotesi viene scongiurata da una chiusura giornaliera superiore a 14,885 che deve essere seguita da una chiusura settimanale superiore a 16,00. Evitare operazioni Long in ottica multidays fino a quando non si assisterà ad una chiusura settimanale superiore ai 16,00.

Enel ultimo prezzo a 7,345.

Nuovi rialzi solo con chiusure giornaliere superiori a 7,462. Nuova ondata ribassista con chiusure settimanali inferiori ai 7,20.

Eni ultimo prezzo a 8,587.

Nuovi rialzi solo con chiusure giornaliere superiori a 8,834. Nuova ondata ribassista con chiusure settimanali inferiori ai 8,366.

FCA ultimo prezzo a  8,193.

Nuovi rialzi solo con chiusure giornaliere superiori a 8,354. Nuova ondata ribassista con chiusure settimanali inferiori ai 7,80.

Intesa Sanpaolo ultimo prezzo a 1,6220.

Nuovi rialzi solo con chiusure giornaliere superiori a 1,6490. Nuova ondata ribassista con chiusure settimanali inferiori ai 1,5830.

Vedremo cosa accadrà

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.