5 rimedi per digerire bene e subito dopo le grandi abbuffate dei giorni delle feste

 Siamo ormai al capolinea delle grandi festività di fine anno, iniziate col Natale, passate per il Capodanno e che si concluderanno con l’Epifania. Giorni in cui si sono susseguiti vigilie, pranzi e cene a dir poco succulenti, ricchi di portate e pietanze.

Qualcuno però potrebbe ancora non aver digerito tutta questa abbondanza. In questa sede dunque vediamo 5 rimedi per digerire bene e subito dopo le grandi abbuffate dei giorni delle feste. Esporremo principalmente dei rimedi naturali.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Alcuni rimedi comodi e senza sforzi

In tutte queste circostanze, i consigli che come sempre si possono dare spaziano dai classici rimedi della nonna a qualche ritrovato dell’industria farmaceutica.

Il primo e naturale rimedio è dato da acqua e limone. In questi casi ci basterà prendere un bicchiere con dell’acqua e spremervi mezzo limone, tassativamente senza zucchero. Il gusto sarà ovviamente amarognolo, e per ovviare a tale inconveniente lo potremo bere a piccoli sorsi. In compenso va detto che di solito funziona, anche se gli effetti non sono immediati.

Una degna alternativa all’acqua e limone è il cosiddetto canarino, che si prepara facendo bollire per 10 minuti la scorza di un limone non trattata.

A seguire c’è poi la sempreverde acqua e bicarbonato. Il suo uso è più consigliato quando durante il pasto ci si è lasciati andare a troppi grassi o a ricche salse. O non si è avuto cura di porre limiti al numero e alla portata delle pietanze. Insomma, quando sentiamo che lo stomaco ci sta scoppiando è il caso appunto di ricorrere ad acqua e bicarbonato. Il bicarbonato è un ottimo antiacido.

Vediamo un altro dei 5 rimedi per digerire bene e subito dopo le grandi abbuffate dei giorni delle feste

Infine si può pensare di ricorre alle classiche tisane della nonna, come quella a base di foglie di alloro. Si tratta infatti di una pianta nota per le famigerate proprietà digestive, che oggi farebbe bene al caso nostro.

Prendiamo un pentolino e versiamo un bicchiere d’acqua. Portiamo ad ebollizione e mettiamo 3-4 foglie d’alloro ben pulite. Le lasciamo per un 5 minuti circa, prima di spegnere. Poi spegniamo e aspettiamo giusto qualche altro minuto. Infine filtriamo e gustiamo la nostra tisana d’alloro.

Ecco invece i rimedi “d’urto” per i più giovani o comunque più volenterosi

Le mille vie della digestione passano anche (o soprattutto?) per un minimo di attività fisica. Al riguardo si possono dare due consigli pragmatici, tarati a seconda delle preferenze, della buona volontà e delle proprie possibilità. E ovviamente fatte sempre salve tutte le disposizioni in tema Covid (ricordiamo che nei giorni di festa il Paese è in zona rossa).

Il primo utile consiglio è quello di indossare un bel giaccone pesante, salutare i commensali e farsi un giro a piedi. Camminare nei per tre, cinque chilometri aiuterebbe assai lo stomaco a digerire. Si brucerebbero un minimo di calorie e si terrebbe attiva la circolazione. Insomma, basterebbe fare il contrario di quello che l’istinto consiglierebbe di fare: anziché dormire, movimento. Ricordiamo anche il detto latino: “Post prandium aut stabis out lento pede ambulabis”.

Infine, per i più ardimentosi e temerari, si può pensare anche di indossare un paio di scarpe da footing e, perché no?, correre per 30-45 minuti. È certamente la forma più salubre, efficiente ed efficace di smaltire tanto, se non proprio tutto. Oltre al fatto di essere anche al 100% salutare. Insomma, il vero must in tema.

Qui però c’è solo un limite da rispettare: che siano trascorse almeno 3 ore dalla fine dei pasti. Sempre in tema corsa e/o camminare, in quest’altro articolo trovate importanti suggerimenti in merito.

Ecco dunque illustrate in sintesi 5 rimedi per digerire bene e subito dopo le grandi abbuffate dei giorni delle feste.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te