5 rimedi naturali rubati agli esperti per avere pomodori sani e maturi al punto giusto 

Siamo nella prima metà di agosto, nel pieno della raccolta dell’oro rosso dai nostri orti. Tuttavia, il ciclo di coltivazione non sempre fila liscio e gli inconvenienti non mancano. In genere questi ultimi derivano o dagli agenti atmosferici, o dagli insetti o da nostri errori nella coltivazione.

Con riferimento alle casistiche più ricorrenti, presentiamo 5 rimedi naturali rubati agli esperti per avere pomodori sani e maturi al punto giusto.

Il numero “esatto” di bagnature in estate

A volte capita che i pomodori presentino la punta marcia, di colore nero. È il c.d. marciume apicale che dipende essenzialmente o da una errata somministrazione di acqua o un errore nella concimazione.

In estate, indovinare numero e quantità delle bagnature non è proprio facile. Queste piante, al pari di molti altri organismi, non tollerano bene le carenze o gli eccessi di annaffiature.

Abbiamo già visto quante volte innaffiare pomodori, peperoni e melanzane per assicurarsi raccolti d’oro. Qui ricordiamo solo che in genere è meglio difettare anziché eccedere (nelle quantità) e che va garantita costanza e continuità nelle bagnature.

Il problema del marciume apicale

Se invece il problema della punta nera dipende da una carenza di calcio nel terreno, possiamo considerare uno di questi due rimedi.

Il primo è quello di usare polvere di roccia, prodotti consentiti in agricoltura biologica. Si tratta di polveri che potenziano le difese naturali delle piante. In commercio se ne trovano di diversi tipi, per cui sarebbe meglio chiedere a un agronomo quale e quanta usarne. Esagerando nelle quantità, infatti, si può arrivare a modificare il pH del proprio terreno.

Una seconda tecnica molto biologica è quella di usare farina di gusci di uovo come abbiamo già illustrato.

Vediamo il problema dei pomodori quando sono spaccati

Un altro tipico problema dei pomodori, specie quando sono maturi, è quello della spaccatura della buccia. Si tratta comunque di frutti sani e buonissimi da mangiare. Al limite, si può togliere con il coltello la sola parte spaccata e consumare il resto.

Anche questa causa è direttamente collegata a un improvviso sbalzo idrico, a volte seguita da una forte escursione termica.

5 rimedi naturali rubati agli esperti per avere pomodori sani e maturi al punto giusto

In primo luogo evitiamo di essere proprio noi, con i nostri comportamenti, la possibile causa dello sbalzo idrico. Questo vuol dire evitare ogni eccesso nelle annaffiature e mai effettuarle durante il giorno (meglio all’alba o nel tardo pomeriggio).

Altrettanto efficace è migliorare il drenaggio del terreno. Tra i vari metodi, il più facile e immediato consiste nella realizzazione di un piccolo reticolo di canali di deflusso.

Quindi, dopo un acquazzone o un’eccessiva bagnatura, formiamo con la zappa dei piccoli canali di scolo per il deflusso delle acque in eccesso.

Approfondimento

Trucchi per una conserva di pomodori a pezzettoni fatta in casa, facile ed economica.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te