5 motivi per cui i peperoni sono poco digeribili e come fare per poterli mangiare senza problemi

I peperoni sono una delle verdure estive più prelibate. Il loro sapore è inconfondibile e si possono utilizzare in un’infinità di ricette. Sono difatti molto versatili e si prestano a moltissime tipologie di cottura. L’unico problema è che per molte persone, i peperoni risultano indigesti. Questi individui spesso smettono del tutto di mangiarli, rinunciando a una delle verdure più buone che ci siano.

Tuttavia, questo problema è risolvibile, riuscendo a capire gli errori che facciamo. Per questo, ecco 5 motivi per cui i peperoni sono poco digeribili e come fare per poterli mangiare senza problemi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Perché si mangiano in inverno

I peperoni, come i pomodori e le melanzane, contengono solanina.

Questa sostanza se ingerita in grandi quantità, può risultare tossica. Essa è uno dei principali fattori della poca digeribilità. I peperoni coltivati in serra d’inverno, contengono una percentuale molto più alta di solanina, rispetto ai peperoni che maturano d’estate.

Dunque, se si mangiano i peperoni in autunno, inverno e primavera, risulteranno più indigesti.

Perché non si puliscono bene

Alcune delle parti meno digeribili, sono i filamenti bianchi presenti all’interno e i semi.

Dunque, è necessario pulirli con cura, per poterli mangiare tranquillamente.

Perché si mangiano quelli verdi

I peperoni verdi contengono una quantità di solanina molto più elevata, rispetto a quelli gialli e rossi. Dunque, se non si digeriscono bene, è assolutamente consigliato evitare di mangiare quelli verdi.

Perché si mangia la buccia

È risaputo che la sottile buccia del peperone, sia una delle parti meno digeribili.

Il suggerimento è dunque quello di toglierla, anche se ci vuole un po’ di tempo in più.

La nostra Redazione, tuttavia, ha pubblicato un interessante articolo su come sbucciare i peperoni in un batter d’occhio.

Perché si tagliano nel modo sbagliato

Pare che anche il modo in cui si tagliano, possa influire sulla digeribilità. Tagliarli orizzontalmente a strisce molto fini, infatti, è meglio, perché spezza la fibra della polpa del peperone. Frullarli, ad esempio, è un altro trucchetto.

Ecco 5 motivi per cui i peperoni sono poco digeribili e come fare per poterli mangiare senza problemi. Dunque, niente più paura, dinanzi a queste prelibate verdure.

Consigliati per te