5 idee per nascondere wc e bidet o separarli dal resto del bagno

In molti casi i sanitari, soprattutto nelle case precedenti agli anni Ottanta sono collocati in fondo ai bagni con le finestre a lato. In queste toilette, entrando, si trova subito la vasca. Poi il lavandino e infine, uno in fronte all’altro, il wc e il bidet.

Se il bagno si affaccia senza alcun corridoio o disbrigo sul soggiorno può essere comprensibile l’esigenza di dividere questa parte dal resto del bagno. Ecco, allora, 5 idee per nascondere wc e bidet o separarli dal resto del bagno.

Parete di verde verticale

La prima delle nostre 5 idee per nascondere wc e bidet o separarli dal resto del bagno è la parete di verde verticale.

Si tratta di piastrelle flessibili, o con supporto rigido, che nei punti di massimo spessore, possono raggiungere una profondità di 25 cm.

Stiamo parlando, più precisamente, di pannelli flessibili con una rete dalla quale fuoriescono diverse tipologie di muschio, lichene stabilizzato o varietà vegetali di piccole dimensioni.

Questi pannelli possono essere fissati su supporti fissi, anche ondulati, in modo da creare una separazione design di grande effetto.

Mobile a carrello

La seconda soluzione è il mobile a carrello. I mobili separatori con apertura a carrello, infatti, sono una pratica soluzione per riporre rotoli di carta igienica, detersivi per il bagno e il wc.

Questi armadietti vengono solitamente denominati come salvaspazio o a colonna. E hanno uno spessore massimo di 20 cm. Ottimi, quindi, da riporre a lato dei sanitari.

Parete in cartongesso

La terza soluzione sempre per nascondere wc e bidet o separarli dal resto del bagno è invece una piccola opera muraria consistente in una parete in cartongesso.

Questa idea potrebbe essere molto utile nel caso si voglia proprio diversificare il bagno creando una zona lavanderia con lavatrice, doccia e lavandino separati.

Se lo spazio è sufficiente, si possono separare i sanitari con due piccole pareti in cartongesso. Fra le due pareti installeremo una porta a soffietto. Oppure un sistema di apertura stile granaio con binario a vista.

Essendo solitamente unica la finestra dovremo accontentarci di un unico punto luce. O per l’area sanitari o per quella lavanderia-antibagno.

Paravento componibile

La quarta idea consiste nell’installazione di paravento componibile da appendere a soffitto. In questo caso non andremo incontro a nessun’opera muraria. Ed è una buona soluzione anche per chi fosse in affitto.

Basteranno, infatti, due chiodi sul soffitto perché questi paraventi si compongono di moduli molto leggeri sebbene in legno.

Questi moduli si possono saldare con un meccanismo particolare su tutti e quattro i lati. E inoltre hanno motivi molto moderni. Come labirinti o spirali.

Si realizza, quindi, un paravento pendente da soffitto della larghezza che desideriamo.

Scaffale telescopico

Infine, l’ultima delle nostre 5 idee per nascondere wc e bidet, o separarli dal resto del bagno, è lo scaffale telescopico. Questi scaffali possono anche dotati di ripiani regolabili in altezza.

Si tratta di due barre che non necessitano di fissaggio o trapano perché si bloccano solo facendo pressione tra il soffitto e il pavimento.

Al contempo possiamo utilizzare le mensole per riporvi oggetti e suppellettili.

Infine segnaliamo questo link: si troveranno delle idee per rinnovare il bagno.

Ecco, quindi, le nostre 5 idee per nascondere wc e bidet o separarli dal resto del bagno.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te