5 esercizi di yoga facciale per un lifting naturale ed un bellissimo viso sempre giovane

La pelle e la luminosità del viso sono due elementi importantissimi per sentirsi bene. Non è importante avere o meno delle rughe, ogni età lascia le sue tracce. È fondamentale sentirsi bene con sé stesse senza dover ricorrere a chirurgie.

Sono sempre di più le donne che prendono cura della propria pelle massaggiandola e stirandola con una vera ginnastica. Ebbene sì il viso ha molti muscoli e si possono allenare come qualsiasi altra parte del corpo.

5 esercizi di yoga facciale per un lifting naturale ed un bellissimo viso sempre giovane

Ecco come fare per mantenere tonica, liscia ed elastica la pelle del viso. Questo ci farà sentire più a nostro agio anche con il passare dell’età. Grazie a questo stretching e all’uso di prodotti naturali, come la rosa mosqueta in olio e crema, non avremo bisogno di nient’altro. Avremo trovato l’elisir del’eterna giovinezza pur essendo donne più mature.

Vediamo quindi quali sono i 5 fondamentali esercizi di yoga facciale per un lifting naturale ed un bellissimo viso sempre giovane.

Il primo esercizio da fare è massaggiare le guance partendo dal basso verso l’altro dall’attaccatura della mandibola agli zigomi. Ripetiamo questo massaggio una decina di volte usando la parte della mano dove si trova il pollice. Questo ci aiuterà anche a rilassare la  mandibola e ad evitare stress e mal di testa o eventuali digrignamento dei denti.

Gli altri 4 semplici esercizi per un viso tonico giovane e bello

Innalziamo più volte le sopracciglia tenendole sollevate per qualche secondo e poi abbassiamole. Ripetiamo 10 volte e poi passiamo all’esercizio seguente.

Massaggiamo l’interno della cavità oculare e picchiettiamo delicatamente come quando applichiamo una crema contorno occhi. Poi risaliamo su lungo le sopracciglia con i due indici. Questo è un vero e proprio massaggio dell’occhio che rilasserà anche la pelle dove si creano facilmente delle antiestetiche borse.

Sempre sulla fronte con le punta delle dita stiriamo la pelle dal centro verso destra e sinistra con entrambe le mani. La sensazione è quella di stirare le eventuali rughe di espressione che si creano anche strizzando gli occhi e l’arcata sopraccigliare.

Infine, occupiamoci della bocca e del contorno labbra. Ripetiamo più volte una serie di stretching delle labbra protraendole in avanti come per dare un bacino. Poi allarghiamole di colpo in un gran sorriso. Ripetiamo una ventina di volte e poi formiamo le vocali dell’alfabeto aprendo tantissimo la bocca.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te