5 buoni motivi per iniziare a mangiare dragon fruit

Non conoscete ancora il dragon fruit? Questo interessante frutto tropicale è uno dei più semplici da lavorare grazie ad una buccia morbida ed una polpa di facile estrazione. Inoltre il gusto molto delicato lo rende una delizia che può essere gustata anche dai più scettici. Certo, non è ancora largamente disponibile come avocado e mango ma ha tutte le carte in regola per arrivare alla stessa diffusione. Ma vediamo insieme 5 buoni motivi per iniziare a mangiare dragon fruit.

5 buoni motivi per iniziare a mangiare dragon fruit

a) Poche calorie, molti nutrienti: una porzione di dragon fruit da 100g contiene solo 60 calorie, ma è ricco in carboidrati, vitamina C e calcio;

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

b) Ha proprietà antiossidanti: le molecole instabili conosciute come radicali liberi si aggirano nel nostro corpo sempre pronte a danneggiare le nostre cellule, portando ad infiammazioni e malattie. Cosa combatte i radicali liberi? Gli antiossidanti. Cosa contiene diversi antiossidanti? Il dragon fruit!
Il dragon fruit è ricco di vitamina C, beta-carotene, licopene e betalaina, tutti antiossidanti che combattono i radicali liberi e il possibile insorgere di infiammazioni e malattie croniche.

c) Ricco di fibre: le fibre, come si sa, giocano un ruolo importante nella corretta digestione e passaggio intestinale. Fortunatamente il dragon fruit dà un ottimo apporto di fibre con circa 2g ogni 100g di frutto che ingeriamo.

d) Aiuta il sistema immunitario: introdurre vitamina C e carotenoidi che aiutano il sistema immunitario a prevenire e combattere infezioni. Inoltre grazie alla loro azione antiossidante prevengono il danneggiamento dei globuli bianchi da parte dei radicali liberi.

e) Migliora il livello di ferro nel sangue: il dragon fruit è uno dei pochi frutti che contiene livelli di ferro effettivamente utili alla dieta umana. Infatti è stimato che una porzione di dragon fruit porti all’organismo fino all’8% del suo fabbisogno giornaliero di ferro.
Questo, accoppiato con la vitamina C che aiuta l’organismo ad assorbire il ferro correttamente lo rende un frutto indicato per chi soffre di anemia o altre condizioni che richiedono un apporto extra di ferro nel sangue.

Un frutto miracoloso?

Miracoloso magari no, ma sicuramente un’alternativa sana, gustosa e colorata rispetto alla frutta più conosciuta e comune. Ora non avete più scuse per non provarlo!

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te