4 trucchi per non soffrire sui tacchi alti e come portarli senza dolore per abituarsi velocemente e camminare con disinvoltura

Essere alla moda è una questione di stile, spesso l’originalità dell’outfit premia. Tuttavia, ci sono dei classici che non tramonteranno mai, ricchi di fascino e mai fuori tempo.

Ci sono anche altri capi d’abbigliamento che i grandi stilisti ripropongono in passarella dopo anni, come i jeans a zampa. Anche per le scarpe vale lo stesso discorso, alcuni modelli li abbiamo visti 20 anni fa e li ritroviamo adesso in versioni più moderne, come quelle a punta o quadrate.

I tacchi alti, invece, probabilmente non scompariranno mai. Può variare il tipo di tacco, più fine o più grosso, il colore, lo stile, le scarpe alte sono un evergreen, soprattutto per le occasioni più speciali.

4 trucchi per non soffrire sui tacchi alti e come portarli senza dolore per abituarsi velocemente e camminare con disinvoltura

Di certo, metterle ogni giorno, per più ore di seguito, non è proprio una buona idea. Potrebbero, infatti, peggiorare la postura o creare problematiche legate alla schiena.

Sarebbe meglio trovare il giusto compromesso e alternarle con scarpe più comode, che tengono a proprio agio il piede e il resto del corpo, senza sforzi e dolori lancinanti.

Chi non è abituato a portarle, quando decide di indossarle, potrebbe soffrire non poco e sentirsi anche a disagio, perché camminare con i tacchi non è semplicissimo.

Tuttavia, con questi 4 trucchi per non soffrire sui tacchi alti, probabilmente li tollereremo meglio senza urlare dal dolore o lanciarle in aria dopo pochi minuti.

La prima soluzione prevede l’uso di particolari solette, sono di diversa forma e materiale e aiutano a non sentire un perenne malessere. Potremmo acquistare quelle potenziate nella parte anteriore del piede, sotto le dita, dove c’è un sollecitamento maggiore. Esistono anche quelle che proteggono il tallone, un punto particolarmente sensibile.

In alternativa, nel caso in cui abbiamo appena comprato un paio di scarpe alte, potremo optare per uno spray che tende ad allargare la calzatura. Basterà spruzzare il prodotto all’interno e mettere subito le scarpe per 15 minuti, facendo una breve camminata in casa. Ripetiamo il procedimento finché non avremo ottenuto una forma più idonea al nostro piede.

Cuscinetti e scotch

Per rendere i tacchi alti più comodi non potremo rinunciare ai diffusissimi cuscinetti gel o dischetti in silicone. Dovrebbero proteggere il più possibile le parti dolenti, quindi sotto il tallone o la parte davanti.

L’ultimo trucchetto è semplicissimo e molto economico, utile nei casi in cui non abbiamo nessun prodotto specifico in casa. Si tratta dello scotch biadesivo, adatto anche ai sandali con il tacco, basterà mettere qualche striscia nella pianta per evitare che il piede scivoli creando fastidi.

Approfondimento

Non solo pantaloni, ecco come abbinare i leggings di pelle per essere seducenti e alla moda anche senza tacchi

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te