4 modi leggeri e sfiziosi per condire la pizza fatta in casa o la base già pronta, sia bianca che rossa

Tra i cibi che al Mondo fanno più venire l’acquolina in bocca, probabilmente c’è la pizza.  D’altra parte, come si fa a resistere all’idea di un trancio soffice e croccante, dall’inconfondibile sapore di “forno”.

Questa ricetta, 100% made in Italy, è anche tra le più imitate, sia in ogni angolo del globo che tra le quattro mura domestiche. Trasformarsi in pizzaioli, infatti, non è impossibile e dopo aver trovato l’equilibrio giusto degli ingredienti, acqua, farina, sale e lievito, dovremmo fare pratica per evitare gli errori più comuni. Per esempio, dovremmo trovare il modo giusto per non far ritirare l’impasto e stenderlo subito. Al contrario, per semplificarci le cose, potremmo acquistare una base già pronta, che riscaldata al forno torna come nuova. Tuttavia, sia l’impasto “home made” che quello acquistato potrebbero mettere in crisi la nostra fantasia a ora di condimenti.

I gusti più classici sono la marinara, la Margherita, la quattro formaggi o la parmigiana, ma potrebbero aver annoiato il palato. In questo caso, potremmo rianimarlo con alcune idee sfiziose e particolarmente leggere, adatte all’estate, che scopriremo proprio nell’articolo di oggi.

4 modi leggeri e sfiziosi per condire la pizza fatta in casa o la base già pronta sia bianca che rossa

Se fossimo amanti delle pizze bianche e cioè quelle senza sugo di pomodoro dovremmo assolutamente provare due condimenti freschissimi e saporiti. Il primo unisce il sapore di una succosa mozzarella di bufala, infornata insieme all’impasto, al gusto:

  • dolce dei pomodorini ciliegini o datterini;
  • leggermente piccante della rucola;
  • deciso del parmigiano tagliato a scaglie.

Questi andrebbero aggiunti post cottura, come se fossero gli ingredienti di un’insalatona disposti su un’irresistibile pan pizza filante.

Il secondo, invece, abbina la mozzarella, anche fior di latte, a dei saporitissimi pomodorini confit e ad un leggero pesto di basilico, alla genovese. I pomodorini confit non sarebbero altro che dei pomodorini caramellati cotti al forno con lo zucchero e qualche spezia a piacere. Il pesto di basilico, invece, è definito “leggero” perché agli ingredienti tradizionali, basilico, olio, sale, parmigiano e pinoli, va tolto l’aglio.

Le rosse

Al contrario, se non riuscissimo a far a meno di qualche cucchiaiata di sugo, potremmo completare la nostra pizza in altri due modi. Il primo prevede l’aggiunta della mozzarella post cottura e di un dolce prosciutto crudo in abbinamento a carciofini sott’olio e pomodori secchi sempre sott’olio. Infine, il secondo prevede l’aggiunzione, sempre post cottura, di ricotta fresca e verdure grigliate a scelta, come zucchine e melanzane. Allora, eccoli qui i 4 modi leggeri e sfiziosi per condire la pizza e non aver più “blocchi del pizzaiolo” quando arriva il momento di farcire.

Lettura consigliata

Né pasta né riso in quest’insalata fresca e gustosa da mangiare in estate con il caldo

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te