4 insospettabili ingredienti per dire addio alle gambe gonfie e pesanti

Il caldo dell’estate è piacevole, ma porta con sé un disturbo frequente soprattutto nelle donne: le gambe gonfie e pesanti. Si tratta di cattiva circolazione, che si aggrava nella bella stagione perché i vasi sanguigni si dilatano. Esistono dei rimedi che alleviano la sensazione di pesantezza agli arti inferiori ed il loro gonfiore. Ecco 4 insospettabili ingredienti per dire addio alle gambe gonfie e pesanti.

I rimedi naturali: un validissimo alleato

La regola fondamentale per ridurre questi fastidi è bere tanta acqua, che favorisce l’eliminazione della ritenzione idrica.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Inoltre, lo stile di vita sedentario poco si addice alla salute delle nostre gambe Si, quindi, a lunghe passeggiate, meglio ancora se in acqua. Quando andiamo al mare, approfittiamone per camminare a riva, immergendo i polpacci in acqua. Non solo ci rinfrescheremo, ma la pressione dell’acqua effettuerà un piacevole massaggio. Le nostre gambe ci ringrazieranno.

Quando facciamo la doccia, dedichiamo qualche minuto a dirigere il getto dell’acqua fresca dalle caviglie verso il ginocchio ed approfittiamo del momento della crema idratante per massaggiare bene le gambe.

Utilissimi sono gli impacchi e le tisane a base di ingredienti naturali. Una coccola che fa bene allo spirito ed alle gambe.

4 insospettabile ingredienti per dire addio alle gambe gonfie e pesanti

Due ottime tisane per alleviare questi fastidi sono quella con le foglie di nocciolo e quella alla melassa e semi di anice. Le foglie di nocciolo sono un vero toccasana per il sistema circolatorio, mentre la melassa ed i semi di anice sono utilissimi contro il gonfiore. Sono erbe acquistabili in erboristeria e sono facili da preparare: basta lasciare in infusione un cucchiaino di foglie in acqua bollente per un quarto d’ora, filtrare e bere la tisana, anche tiepida, la mattina e la sera.

Si possono preparare degli impacchi da applicare direttamente sulle gambe.

Il primo impacco è a base di tè verde: basterà lasciare in infusione le foglie di tè al mattino in acqua bollente e, alla sera, immergere delle garze nel liquido ottenuto. Le garze andranno applicate sulle gambe per 15 minuti.

Il secondo impacco è a base di aceto, ottimo per il gonfiore alle caviglie. Basta diluire una parte di aceto in 10 parti d’acqua ed effettuare un impacco con garze o teli di cotone per 15 minuti.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te