Cina batte Usa

Autore:  Gianluca Braguzzi  Analista indipendente

Dopo una prolungata fase in cui dati cinesi deboli facevano pensare ad un colosso asiatico stanco, oggi la giornata si è aperta con un PIL a +6.7% in linea con floride le attese e con una produzione industriale a +6.8% contro attese a 5.9%. Quasi a fare da contraltare gli USA si stanno invece “imbolsendo” la produzione industriale ha segnato -0.6% contro attese a -0.1% . Stranamente la fiducia dei consumatori che ha fatto spesso da contraltare ai dati dell’economia reale, positivi o negativi che fossero, oggi si è allineata uscendo a sua volta sotto le attese.
Insomma il drago cinese ha ripreso a zampettare mentre gli USA hanno un po’ il fiato corto. Ma dobbiamo abituarci ormai i cicli più lunghi durano un trimestre.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te