35 posti di lavoro in RAI per chi è senza laurea e sogna di lavorare al fianco delle star della TV

La TV nazionale ha appena pubblicato sul suo sito due distinti bandi di concorso per complessive 55 opportunità d’inserimento. In questo precedente articolo avevamo già illustrato le opportunità di lavoro riservate a venti giovani laureati, il cui concorso scade il 14 maggio.

In questa sede invece presentiamo il secondo bando. Al riguardo, l’azienda di Viale Mazzini cerca risorse da impiegare in qualità di tecnici Specializzati della Produzione. Entriamo subito nel vivo: ecco 35 posti di lavoro in RAI per chi è senza laurea e sogna di lavorare al fianco delle star della TV.

La selezione di 35 risorse per chi è senza laurea

La TV di Stato impiegherà i selezionati nel ruolo di tecnico specializzato della produzione. Per essi è previsto l’inserimento mediante contratto di apprendistato professionalizzante della durata di 30 mesi.

L’art. 1 del bando elenca i requisiti di partecipazione. In particolare, la ricerca è riservata a coloro i quali hanno un’età non superiore ai 29 anni e 364 giorni. Ancora, hanno diploma di scuola media inferiore e patente di guida automobilistica di categoria C o C1.

Sono ammessi alla selezione i cittadini italiani, i cittadini dell’UE e cittadini di Paesi non UE purché regolarmente soggiornanti in Italia. Sempre allo stesso articolo 1 sono elencate nel dettaglio anche le cause di esclusione al concorso.

Modalità di partecipazione al concorso RAI

Vediamo adesso altri dettagli in merito ai 35 posti di lavoro in RAI per chi è senza laurea e sogna di lavorare al fianco delle star della TV. La procedura selettiva si svolgerà esclusivamente in modalità a distanza causa le circostanze legate al Covid.

Per l’inoltro della domanda di ammissione è necessario anzitutto registrarsi al sito dell’azienda nella sezione “lavora con noi”. Poi aderire all’iniziativa ed infine compilare tutti i form richiesti.

Al termine dell’inoltro della domanda il sistema genererà in automatico un messaggio di posta elettronica a conferma dell’avvenuta iscrizione.

La domanda di ammissione online deve essere inoltrata entro e non oltre le ore 12.00 dell’8 giugno prossimo.

Ad essa andranno allegati il CV in formato europeo e con foto e una copia della patente. Ancora, anche una copia del/dei certificati scolastici posseduti, laddove dichiarati di avere in sede di compilazione della domanda.

Gli ultimi dettagli in merito ai 35 posti di lavoro in RAI per chi è senza laurea e sogna di lavorare al fianco delle star della TV

Alla selezione accedono le prime 800 unità individuate sulla base del punteggio per titoli.

All’art. 4 del bando sono dettagliati i punteggi assegnati per la valorizzazione dei titoli, sia scolastici sia in merito alla conoscenza della lingua inglese. Quest’ultima deve essere attestata da Enti certificatori riconosciuti dal MIUR.

Il processo di selezione (da remoto) si compone di due fasi, di cui la prima consisterà in un test a risposta multipla. La prova si intenderà superata per i primi 175 candidati, al netto di eventuali ex equo.

La seconda fase invece verterà su un colloquio tecnico e uno conoscitivo-motivazionale.

Dunque, ci siamo: in arrivo 35 posti di lavoro in RAI per chi è senza laurea e sogna di lavorare al fianco delle star della TV. Infine, nell’articolo di cui qui il link illustriamo quali sono i lavoratori senza laurea più ricercati dalle aziende nella fase post pandemica.

Consigliati per te