3 utili rimedi della nonna che ci potrebbero aiutare contro questo fastidio comune

Qualche volta può capitare che in seguito ad uno sforzo insolito, come ad esempio il riprendere l’attività fisica dopo tanto tempo, si provi dolore. Molto spesso si tratta semplicemente di affaticamento muscolare, ma non sempre. Infatti, a volte trascurare il dolore non serve perché alla base non c’è solo l’affaticamento, ma un disturbo chiamato borsite.

Continuando a leggere vedremo di che cosa si tratta.

Che cos’è?

La borsite è un’infiammazione della borsa sierosa di un’articolazione, ovvero di quella piccola sacca contenente liquido sinoviale che si trova in prossimità delle articolazioni. Queste borse servono a ridurre gli attriti tra articolazioni, tendini e ossa, ma a volte si possono infiammare. L’infiammazione può essere acuta o cronica e oltre ad eccessivi sforzi muscolari, può dipendere da infezioni o da malattie reumatiche come l’artrite reumatoide. In genere, anche se tutte le borse del corpo possono essere coinvolte, le più colpite da borsite sono quelle di spalla, gomito, ginocchio e anca.

La borsite è caratterizzata da dolore e gonfiore nel punto in cui si trova la borsa e dal conseguente disagio nel muovere l’articolazione interessata.

In ogni caso, se si sospetta di soffrire di borsite, è necessario consultare il medico per approfondire e per richiedere la giusta terapia. Comunque, oltre alla terapia esistono alcuni stratagemmi conosciuti dalle nostre nonne che aiutano ad alleviare il fastidio dato dalla borsite.

3 utili rimedi della nonna che ci potrebbero aiutare contro questo fastidio comune

Molto spesso per la borsite non esiste una cura specifica ma si consiglia semplicemente di riposare l’articolazione e di calmare il dolore con dei farmaci. Eppure, ci sono persone che soffrono in forma cronica di questo disturbo e per i quali prendere antidolorifici in continuazione non è così piacevole. Ecco allora 3 utili rimedi della nonna che ci potrebbero aiutare contro questo fastidio comune:

  • aceto di mele e miele: mescolando una tazza di aceto di mele con 1 cucchiaio di miele, si ottiene un composto che riduce l’infiammazione. Quindi, basterà immergere un panno pulito in questo miscuglio e applicarlo sull’articolazione in questione, lasciando agire per 15 minuti. Si consiglia di ripetere il trattamento 2 volte al giorno per ottenere sollievo;
  • massaggi con oli essenziali: l’olio di menta e l’olio di cocco sono particolarmente efficaci per lenire dolore e infiammazione. Per cui, basterà applicare alcune gocce di prodotto sulla zona interessata e massaggiare per alcuni minuti. Anche in questo caso, si consiglia di ripetere il trattamento almeno 2 volte al giorno;
  • zenzero: lo zenzero è un ottimo antiossidante e analgesico e aiuta a migliorare la circolazione. Queste caratteristiche lo rendono formidabile per alleviare il dolore di una borsite e per velocizzare la guarigione. Per cui, per godere di queste sue caratteristiche, si consiglia di grattugiare 1 cucchiaio di zenzero su un panno pulito. Poi, richiudere il panno attorno allo zenzero ed immergerla per circa 2-3 minuti in acqua calda. Infine, applicare il panno sulla zona interessata e lasciar agire per 15-20 minuti. Anche qui, si consiglia di ripetere l’operazione 2-3 volte al giorno.

Questi trattamenti fai da te sono comunque solo da sostegno alla terapia consigliata dal medico e in nessun modo da intendere come un sostituto.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te