3 trucchi per non sentirsi gonfi dopo le abbuffate pasquali

Le abbuffate pasquali non sono di certo come il tour de force natalizio, ma sicuramente mettono alla prova molte persone. Il giorno di Pasqua e Pasquetta ci sono i pranzi insieme a famigliari e amici. E anche se il momento storico non permette di riunirsi come si vorrebbe, si festeggia comunque.

Ciò che caratterizza le abbuffate sono il buon cibo, la buona compagnia e anche il gonfiore e il senso di pieno che ne consegue. Sicuramente il non essere abituati a certe quantità e tempistiche incide molto sul proprio stato di benessere.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

3 trucchi per non sentirsi gonfi dopo le abbuffate pasquali

Per non sentirsi appesantiti, gonfi e sopraffatti ci sono dei trucchi che si possono utilizzare. Soprattutto perché il detto di molti è “dopo le feste torno in riga e faccio dieta”. Ottimi propositi, ma si sa che le abitudini si costruiscono giorno per giorno. Quindi perché non iniziare subito?

E infatti si parte proprio dalla colazione. Il corpo ha la capacità di richiedere per tutto il giorno ciò di cui si nutre appena svegli. Chi fa una colazione dolce, infatti, sarà molto più propenso durante tutta la giornata ad aver voglia di dolci. Chi invece fa una colazione salata viceversa.

Il primo trucco è quindi quello di fare colazione, ma farla salata. Affettato, grana padano, humus di ceci, yogurt magro, uova. Ci si può davvero sbizzarrire, e oltre ad avere molta più energia se si è abituati al dolce appena svegli, si noterà che durante la giornata si avrà meno voglia di schifezze. In più arrivare al pranzo con la colazione fatta eviterà di abbuffarsi subito con la prima portata e gustarsi meglio tutto il pasto.

Cos’altro fare?

Tra i 3 trucchi per non sentirsi gonfi dopo le abbuffate pasquali c’è l’idratazione. Durante il pasto è bene bere poco e a piccoli sorsi, questo aiuterà il cibo a raggiungere lo stomaco da solo. In questo modo verrà assimilato e digerito molto meglio.

Prima e dopo i pasti invece è bene bere molta acqua e per i più audaci qualche tisana drenante che aiuti fin da subito l’organismo. L’acqua che elimina l’acqua è una verità e per sgonfiarsi, sia durante le abbuffate che normalmente, è bene bere la quantità giusta.

Infine, l’attività fisica. Per chi è sportivo è bene praticare al mattino, per attivare il metabolismo e per evitare che il troppo cibo impedisca la normale attività. Per i meno sportivi la salutare camminata di fine pasto va benissimo. Quando si ha la pancia piena si tende a voler riposare ma questo non gioverà molto alla salute.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te