3 titoli petroliferi sotto la lente e le loro proiezioni fino al 30 settembre

Abbiamo messo sotto il focus dei nostri strumenti previsionali 3 titoli del comparto petrolifero di Piazza Affari.

I titoli sono:

Eni, Saipem e Tenaris

Chi salirà fra questi e chi scenderà? Quale presenta risk reward a favore?
Eni 

Quotazione attuale 13,13 ca
Trend ribassista. Possibili rimbalzi fino all’area 13,23/13,29. Il trend diventa rialzista solo con chiusure daily superiori ai 13,36. Long sopra 13,36. Short sotto 13,23.

Proiezioni fino al 30 settembre

area di minimo  12,29/12,37

area di massimo  13,23/13,29
Saipem

Quotazione attuale 3,08 ca
Trend ribassista. Possibili rimbalzi fino all’area 3,25/3,28. Il trend diventa rialzista solo con chiusure daily superiori ai 3,34. Long sopra 3,34. Short sotto 3,25.

Proiezioni fino al 30 settembre

area di minimo 2,72/2,79

area di massimo 3,25/3,28

Tenaris

Quotazione attuale 11,33 ca
Trend ribassista. Possibili rimbalzi fino all’area 12,73/12,80. Il trend diventa rialzista solo con chiusure daily superiori ai 12,94. Long sopra 12,94. Short sotto 12,73.

Proiezioni fino al 30 settembre

area di minimo 9,90/10,19

area di massimo  12,73/12,80

Che tutti i titoli considerati hanno appeal ribassista anche se le possibilità di potenziale apprezzamento dei prezzi si presentano diverse.

Cosa farà cambiare questa proiezione?

La variazione del trend come definito e quindi la nostra attenzione andrà posta solo sui valori di variazione.

Come al solito si procederà per step, ma allo stato dei fatti il futuro di questi titoli da ora al 30 settembre è probabilmente quello che abbiamo calcolato in questo breve articolo.

Nel momento che assisteremo ad una variazione di qualche titolo, effettueremo la relativa proiezione.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te