3 titoli che nonostante abbiano un prezzo da affare non vanno ancora comprati. Ecco la strategia operativa e gli obiettivi di breve termine

Piazza Affari ha perso il supporto di breve termine e quindi dall’apertura di ieri è iniziato molto probabilmente una fase di ritracciamento (la B del rally natalizio) che dovrebbe poi essere propedeutica a nuovi rialzi.

Qual è il livello che in chiusura settimanale non deve essere rotto al ribasso per mantenere intatta la nostra view?

26.825.

Siamo quindi in un momento particolare dove non andrà dato nulla per scontato. Infatti, gli eventi andranno seguiti monitorando con attenzione i supporti e le resistenze degli indici azionari. Qualsiasi altra operatività o idee preconcette potrebbero portare a perdite rilevanti nel breve termine e a degli errori non facilmente recuperabili, perdendo poi l’opportunità di portare gli eventi a proprio vantaggio.

I nostri Trading System dopo uno scrupoloso studio dei grafici stanno monitorando 3 titoli che nonostante abbiano un prezzo di affare non vanno ancora comprati.

Essi sono: Anima Holding, Stellantis e Tenaris (MIL:TEN).

Nel prossimo paragrafo andremo a studiare i grafici e la loro tendenza in corso, gli obiettivi di prezzo e i relativi punti di inversione in ottica 1/3 mesi.

3 titoli che nonostante sia a un prezzo da affare non vanno ancora comprati. Ecco la strategia operativa e gli obiettivi di breve termine

Il fair value è stato calcolato dal nostro Ufficio Studi dopo aver studiato le voci dei bilanci degli ultimi 4 anni.

Anima Holding, ha chiuso l’ultima giornata di contrattazione al prezzo di 4,442 euro. Fair value 6,80 euro per azione. Fino a quando non si assisterà ad una chiusura settimanale superiore a 4,717, i prezzi potrebbero continuare a scendere in poche settimane verso l’area di 4,064 e poi 3,829. Nel breve, un primo indizio rialzista con una chiusura giornaliera superiore a 4,558.

Stellantis, ha chiuso l’ultima giornata di contrattazione al prezzo di 17,458 euro. Fair value 28 euro per azione. Fino a quando non si assisterà ad una chiusura settimanale superiore a 18,198, i prezzi potrebbero continuare a scendere in poche settimane verso l’area di 15,77 e poi 14,75. Nel breve, un primo indizio rialzista con una chiusura giornaliera superiore a 18,046.

Tenaris, ha chiuso l’ultima giornata di contrattazione al prezzo di 6,418 euro. Fair value 13,50 euro per azione. Fino a quando non si assisterà ad una chiusura settimanale superiore a 10,302, i prezzi potrebbero continuare a scendere in poche settimane verso l’area di 8,559 e poi 6,891. Nel breve, un primo indizio rialzista con una chiusura giornaliera superiore a 9,794.

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te