3 titoli azionari quotati sulla Borsa italiana che potrebbero continuare a scendere nei prossimi giorni

Dopo un’iniziale debolezza fra lunedì e martedì, riteniamo che il Ftse Mib Future abbia tutte le condizioni per portarsi ulteriormente al rialzo. Monitoreremo però con attenzione, la tenuta o meno del supporto a 25.880. Questo è un importante livello spartiacque.

Oggi, il nostro Ufficio Studi, dopo i recenti sviluppi, indica quali sono i 3 titoli azionari quotati sulla Borsa italiana che potrebbero continuare a scendere nei prossimi giorni. I nostri Trading System infatti stanno monitorando con attenzione Banca MPS, ERG e Technogym (MIL:TGYM) e di seguito viene indicata la strategia di investimento con un risk reward ottimale.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

3 titoli azionari quotati sulla Borsa italiana che potrebbero continuare a scendere nei prossimi giorni

Banca MPS, ultimo prezzo a 1,1175. Da inizio anno, ha segnato il minimo a 1,0260 ed il massimo a 1,45. Fino a quando non si assisterà ad una chiusura settimanale superiore a 1,1650, i prezzi potrebbero continuare a scendere in poche settimane verso l’area di 1,02/0,97. Nel breve, un primo indizio rialzista si avrebbe con una chiusura giornaliera  superiore a 1,1650. Fair value stimato dal nostro Ufficio Studi : non classificato. Le raccomandazioni degli altri analisti convergono invece intorno al prezzo di 0,95.

ERG, ultimo prezzo a 24,46. Da inizio anno, ha segnato il minimo a 21,65 ed il massimo a 27,26. Fino a quando non si assisterà ad una chiusura settimanale superiore a 25,78, i prezzi potrebbero continuare a scendere in poche settimane verso l’area di 21,65. Nel breve, un primo indizio rialzista si avrebbe con una chiusura giornaliera  superiore a 24,84. Fair value stimato dal nostro Ufficio Studi a 15 euro per azione. Le raccomandazioni degli altri analisti convergono invece intorno al prezzo di 27,81.

Technogym, ultimo prezzo a 10,05. Da inizio anno, ha segnato il minimo a 7,91 ed il massimo a 11,84. Fino a quando non si assisterà ad una chiusura settimanale superiore a 10,48, i prezzi potrebbero continuare a scendere in poche settimane verso l’area di 9,17/8,74. Nel breve, un primo indizio rialzista si avrebbe con una chiusura giornaliera  superiore a 10,33. Fair value stimato dal nostro Ufficio Studi a 7 euro per azione. Le raccomandazioni degli altri analisti convergono invece intorno al prezzo di 11,68.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te