Titoli azionari sopravvalutati a Piazza Affari

Quali sono  3 titoli sopravvalutati da non  mettere in Portafoglio in ottica da cassetto?

Ci sono delle regole semplici per guadagnare sui mercati azionari che possono essere compendiate in una sola frase:

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

compra titoli sottovalutati e vendi titoli sopravvalutati.

Chi segue questo mantra fra alti e bassi fisiologici e abbinando criteri di market timing “porterà costantemente” a casa dei guadagni.

3 titoli azionari sopravvalutati da non comprare da cassetto  a Piazza Affari

Abbiamo normalizzato i bilanci degli ultimi 4 anni ed in base agli indicatori abbiamo scelto 3 titoli che presentano elementi di sopravvalutazione.

Un titolo sopravvalutato può continuare a salire, come un titolo sottovalutato può continuare a  scendere, ma le nostre logiche ci dicono che per guadagnare in borsa in ottica Buy and Hold, l’ideale è acquistare titoli sottovalutati e venderli quando arrivano ad una sopravvalutazione di almeno il 30% rispetto al loro fair value, se prima il market timing non vi avrà fatto uscire prima dalle posizioni.

3 titoli azionari sopravvalutati

I titoli  sono:

Carraro (CARR), Datalogic (DAL), HERA (HER),

Andiamo ad analizzare il singolo titolo.

Titoli azionari Carraro (CARR)

Ultima chiusura  2,135€.

Reputiamo  che il fair value del titolo sia in media intorno ai  1,540€

Proiezioni di prezzo per il 2019

La tendenza di breve è rialzista ed ora punta a rialzi verso le resistenze di  medio e lungo termine.

L’area fra 1,63€  ed 1,58€  potrebbe essere un punto di bottom di medio lungo termine e potrebbe far ripartire le quotazioni verso obiettivi ambiziosi

Per il momento il titolo è in rimbalzo tecnico ma gli swing in corso non hanno ancora portato ad un’inversione rialzista duratura. La direzione di breve sembra essere 2,20€ e poi al superamento e tenuta 2,70€  ed oltre. Nuovi ribassi con chiusure giornaliere inferiori ai  2,04€.

Titoli azionari HERA (HER)

Ultima chiusura  2,922€.

Reputiamo  che il fair value del titolo sia in media intorno ai  1,35€

Proiezioni di prezzo per il 2019

La tendenza di breve è rialzista ed ora punta a rialzi verso le resistenze di  medio e lungo termine.

L’area fra 2,40€  ed 2,67€  potrebbe essere un punto di bottom di medio lungo termine e potrebbe far ripartire le quotazioni verso obiettivi ambiziosi

La direzione di breve sembra essere verso i 3,00€  ed oltre. Nuovi ribassi con chiusure giornaliere inferiori ai  2,63€.

Titoli azionari Piaggio (PIA)

Ultima chiusura  2,004€.

Reputiamo  che il fair value del titolo sia in media intorno ai  1,50€

Proiezioni di prezzo per il 2019

La tendenza di breve è rialzista ed ora punta a rialzi verso le resistenze di  medio e lungo termine.

L’area fra 1,65€  ed 1,80€  potrebbe essere un punto di bottom di medio lungo termine e potrebbe far ripartire le quotazioni verso obiettivi ambiziosi

Per il momento il titolo è in rimbalzo tecnico ma gli swing in corso non hanno ancora portato ad un’inversione rialzista duratura. La direzione di breve sembra essere 2,26€ e poi al superamento e tenuta 2,70€  ed oltre. Nuovi ribassi con chiusure giornaliere inferiori ai  1,88€.

3 titoli azionari sopravvalutati_ Conclusioni

A Piazza Affari ci sono alcuni titoli sopravvalutati ma anche molti sottovalutati, la nostra scelta è caduta su questi 3 titoli che presentano una buona impostazione grafica.

Essi presentano a parer nostro elementi di sopravvalutazione e quindi preferiamo non inserirli in un nostro Portafoglio ideale di investimento. Su di essi effettueremo esclusivamente delle operazioni di trading  di breve in base a solo criteri grafici.

Approfondimento

BTP e rendimenti negativi

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te