3 titoli azionari in rampa di lancio a Piazza Affari, pronti a schizzare

3 titoli azionari in rampa di lancio a Piazza Affari, pronti a schizzare. Il rialzo di Piazza Affari passa per i titoli bancari. Più volte abbiamo scritto da queste colonne che senza l’apporto delle azioni delle banche, la Borsa italiana non avrebbe potuto guadagnare. E tra gli istituti bancari quotati a Piazza Affari, tre azioni sono in pole position. Ecco i 3 titoli azionari in rampa di lancio a Piazza Affari, pronti a schizzare.

3 titoli azionari in rampa di lancio a Piazza Affari, pronti a schizzare

Sono 3 titoli destinati a fare meglio di altri quando la Borsa italiana tornerà a salire (obiettivo dell’Ftse Mib è 25mila punti). Questi titoli sono Banco BPM, banca Bper e Monte dei Paschi. Di seguito vi suggeriamo come potranno muoversi i prezzi affinché possiate cogliere al volo le opportunità rialziste

Banco BPM

Dalla seduta del 6 giugno i prezzi stanno disegnando un ampio triangolo, chiaramente visibile anche ad occhi meno esperti. Questa figura è in costruzione da 13 sedute e vede i prezzi ballare attorno a 1,35 euro. Adesso sembra arrivato il momento in cui Banco BPM è ad un passo dal completamento della figura e dalla uscita. Nel brevissimo periodo una chiusura al rialzo sopra 1,5 euro, meglio se settimanale, aprirà la strada verso il primo target a 1,8/1,9 euro

Crowfunding immobiliare: ROI operazione 11,25%, ROI ANNUO 9,00%! - Scopri di più »

Banca Bper

Rispetto a Banco BPM il quadro del titolo banca Bper è più complicato, ma ugualmente potenzialmente interessante. Dopo il picco dell’8 giugno a 2,7 euro, i prezzi hanno iniziato la formazione di un triangolo. Sono due i livelli da tenere in considerazione. Per una fase rialzista, il superamento di 2,5 euro, che spingerà le quotazioni a 2,7 euro e successivamente a 3,2 euro. Al ribasso la violazione di 2,15 euro, che abbinata a una chiusura sotto 2,10 euro riporterà i prezzi in area 1,8 euro, minimo storico

Monte Paschi Siena

Il titolo azionario Monte dei Paschi (MIL-BMPS ), è quello dei tre che nel brevissimo periodo è impostato meglio. I prezzi hanno raggiunto nuovamente il picco dell’8 giugno a 1,6 euro. Il superamento di questo livello porterà le quotazioni in area 1,7 euro. Questo scenario rialzista di brevissimo periodo sarà negato solamente da una chiusura sotto 1,47 euro

Scopri Plus500
Scopri Plus500
Bridge Asset
Bridge Asset

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.