3 titoli azionari da valutare per acquisti che potrebbero raddoppiare di valore

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

3 titoli azionari da valutare per acquisti che potrebbero raddoppiare di valore. Quali sono? Ci sono, in un settore che è stato tra i più martoriati dalla crisi, ed investito da una tempesta perfetta? Mentre il mercato nel suo complesso sembra raggiungere il massimo dell’autocompiacimento, il mercato degli investimenti energetici rimane in uno stato di sconforto. I prezzi del petrolio WTI hanno recentemente toccato i minimi storici. Anche se si sono ripresi, da allora, il petrolio WTI è ancora al di sotto dei costi di produzione per quasi tutti i produttori statunitensi.

In effetti, è il boom della produzione di greggio negli Stati Uniti ad essere responsabile della continua depressione del settore. Alimentati dal credito a basso costo rispetto ai profitti, i produttori di greggio come quelli presenti nell’Oil & Gas ETF (AMEX:XOP) hanno sostanzialmente raddoppiato la produzione negli ultimi sei anni. Questo eccesso ha fatto perdere allo XOP oltre l’85% del suo valore dal 2014.

Alla fine dell’anno scorso, la situazione è sembrata raggiungere un equilibrio in cui la produzione di greggio si sarebbe stabilizzata e l’eccesso di petrolio sarebbe stato finalmente eliminato.

Purtroppo, il COVID-19 ha colpito, e ha causato una delle più grandi eccedenze di produzione mai registrate.

La produzione è diminuita, ma la domanda è diminuita molto di più. Questo ha portato ad un aumento dei fallimenti tra i produttori di energia, e ad una diffusa paura tra gli investitori. Con lo scoraggiamento e la paura all’estremo, le azioni dei produttori di energia sono estremamente a buon mercato, in questo momento. Sono anche, forse, il segmento più rischioso del mercato azionario. Ma dove il rischio è elevato, lo sono anche le potenziali ricompense. Con il petrolio WTI che sembra tornare nella fascia di 40-50 dollari, questa potrebbe essere una grande opportunità di acquisto per alcune di queste azioni. In realtà, i rischi finanziari sembrano essere un po’ più bassi di quanto percepito in molte di queste aziende. vediamo quindi quali titoli azionari del settore energetico potrebbero raddoppiare di valore.

3 titoli azionari da valutare per acquisti che potrebbero raddoppiare di valore

Talos Energy è una società leader nell’esplorazione e produzione di petrolio e gas offshore situata nel Golfo del Messico. Talos è uno dei maggiori produttori indipendenti di petrolio del Golfo, e ha attività che vanno dalle acque profonde a quelle poco profonde sia negli Stati Uniti che in Messico. Senza dubbio quest’anno sarà difficile, dato che i prezzi del petrolio sono ora al di sotto del punto di pareggio. Detto questo, Talos ha quasi 200 milioni di dollari di capitale circolante con riserve di liquidità sufficienti per superare un periodo difficile. L’azienda sta ancora producendo e ha adottato pratiche sanitarie generali e non ha avuto casi di COVID al momento della chiamata dei suoi guadagni. I suoi dati finanziari, le sue elevate riserve e la copertura opportunistica la salveranno da questo difficile periodo. In virtù di ciò, Talos è un forte acquisto speculativo.

Poi Earthstone Energy e Bonanza Creek

Earthstone Energy è un produttore indipendente nel Midland Basin del Texas occidentale e nell’Eagle Ford nel sud del Texas. L’azienda mira a capitalizzare la maturazione del Permian Basin, e ha ridotto al minimo l’esposizione al rischio. Circa la metà della sua produzione dal secondo al quarto trimestre del 2020 è coperta ad un prezzo estremamente elevato di 57 dollari al barile. La cosa più impressionante è il suo costo totale in contanti al barile di soli 13,5 dollari al barile, che è estremamente basso. Earthstone è un’azienda con un margine di profitto molto elevato, e può sopravvivere in questo ambiente. A maggio aveva temporaneamente tagliato la produzione a causa dei prezzi bassi, e mirava a ridurre materialmente le spese. Tuttavia, i suoi margini e le sue coperture sono forti, quindi è probabile una rapida ripresa.

Bonanza Creek è un produttore indipendente che si occupa della zona di scisti bituminosi di Niobrara Oil in Colorado. Come le altre due, l’azienda ha margini di profitto stellari e beneficia delle sue coperture. Tutta la sua produzione rimanente per il 2020 è coperta con una copertura media di 40 dollari. Questa non è una copertura così grande come gli altri due titoli azionari ma, a differenza di quelli, ha una posizione di copertura più ampia, e probabilmente manterrà forti margini. A nostro parere, Bonanza Creek è un’altra opportunità notevole, e di grande valore.

In conclusione

Nel complesso, sembra esserci un chiaro scollamento tra la vera qualità e il valore tra i produttori di energia e il sentimento degli investitori e dei media. Quando guardiamo ai piccoli produttori indipendenti, inoltre, sembra esserci una maggiore qualità a prezzi più bassi. In parole povere, gli investitori e gli analisti sembrano essersi dimenticati di queste aziende, lasciandole sostanzialmente sottovalutate. Queste tre aziende non sono così economiche come un mese fa, oggi, ma hanno tutte valutazioni ancora estremamente basse. In effetti, sembrano far sembrare costose le azioni delle banche nel 2009.

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te