3 titoli azionari da comprare a Wall Street prima del rialzo

I mercati americani sono in un momento di standby. Qual migliore occasione per analizzare i possibili 3 titoli azionari da comprare a Wall Street? I tre principali indici americani hanno chiuso la seduta di ieri in  calo, con percentuali inferiori all’1%. Per chi volesse investire in Borsa sui mercati americani questa non è una condizione di pericolo, ma di certo fa capire come gli scenari politico-economici influiscano nel breve  e non poco.

Che aria tira a Wall Street?

I negoziati USA-Cina sono in una fase di stallo e quella che viene definita guerra commerciale sembra non voler terminare. Ma c’è da dire anche che secondo molti analisti le due Nazioni non potranno portare avanti troppo tale disputa per ovvi motivi. E di fatto analizzando la situazione a livello grafico, Wall Street ha ancora la forza per correre al rialzo. In quest’ottica quindi cercheremo di individuare alcuni titoli azionari su cui puntare per investire intelligentemente in Borsa e guadagnare sui mercati USA.

Quali sono i 3 titoli azionari da comprare a Wall Street prima del rialzo?

Come nella migliore tradizione dei mercati azionari, la storicità ci potrebbe essere d’aiuto. Le azioni con forti potenzialità che andremo ad analizzare appartengono tutte ad un segmento di mercato che ha mostrato un’enorme forza fin dall’inizio dell’anno. Stiamo parlando del settore tecnologico, che con il suo 35% di media di guadagno nel primo semestre, ha registrato una delle migliori performance.

I colossi tecnologici su cui puntare i riflettori

Per entrare subito nel vivo, i 3 titoli azionari di cui parleremo sono universalmente riconosciuti come colossi. Il primo è Microsoft Corporation (MSFT). L’azienda fondata da Bill Gates ha un rating Buy secondo gli analisti che potrebbe portare le sue azioni a quota 155$ dai suoi attuali 149$ in tempi abbastanza brevi. Un outlook che su base annuale per il 2020 vede la possibilità di raggiungere quota 170$ per azione.

Poi c’è la storica azienda della mela morsicata, Apple (AAPL), che secondo i 40 analisti che monitorano il titolo potrebbe arrivare ad un massimo target price di 325$ per azione nel nuovo anno. Su Apple però alcuni hanno una view leggermente meno ottimistica rispetto a Microsoft, con un Low Target price a 150$, di fatto il 43% sotto i livelli attuali. Infine troviamo il colosso dei semiconduttori e dei chip grafici Nvidia Corporation (NVDA) che, ovviamente sempre in rating Buy, ha un target price massimo di 275$, il 30% rispetto agli attuali 211$.

©Riproduzione riservata. Tutti i testi e le immagini sono protetti da copyright di ProiezionidiBorsa

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.