3 Strategie per vincere ansia e paura della risonanza anche se si è claustrofobici

Può capitare nel corso della vita di dover effettuare una risonanza magnetica. Per chi ancora non la conoscesse, si tratta di un esame diagnostico che fornisce delle immagini dettagliate del corpo umano attraverso l’uso di campi magnetici. Detta così non spaventa per nulla. Infatti non si tratta di un esame invasivo, né doloroso che richiede un qualche tipo di sedazione anche leggera.

Perché allora spaventa anche chi non soffre di claustrofobia? L’esame si svolge da sdraiati su uno stretto lettino posto su un macchinario che una volta acceso fa scorrere il corpo all’interno di un enorme “tubo”.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Si deve rimanere immobili e si è soli. Quando l’esame comincia, si sentono suoni a dir poco inquietanti. Il tutto può durare dai 15 ai 20 minuti.

Perché abbiamo paura?

Anche chi solitamente tollera gli spazi chiusi, spesso si fa suggestionare dal macchinario, dai suoni, dalla solitudine e infine dalla preoccupazione. Perché ammettiamolo, se stiamo facendo un esame medico, a dispetto di quale possa essere la patologia e l’eventuale diagnosi, una fonte di preoccupazione c’è sempre ed è naturale.

Innanzitutto non bisogna vergognarsi di ammettere di fronte al medico di essere nervosi. Durante l’esame sarà possibile interloquire con lui e interromperlo in qualsiasi momento. Per cui siamo pur certi che il nostro benessere e la salute sono sempre garantiti e monitorati.

3 Strategie per vincere ansia e paura della risonanza anche se si è claustrofobici

Dovendo stare fermi per tutta la durata del tempo, sono ben poche le tecniche di rilassamento che possiamo mettere in pratica e riguardano tutte esercizi di visualizzazione. Si tratta di distrarre ed estraniare il più possibile la nostra mente dal contesto. Vediamo nel dettaglio come poter fare.

Visualizzare il pranzo di Natale

Se siamo soliti ospitare i parenti per le festività. Non dovremo far altro che programmare mentalmente cosa potremo cucinare per quell’occasione. Il tutto dovrà essere visualizzato nei minimi dettagli. Dall’apparecchiatura, alla disposizione a tavola degli invitati, le pietanze e i tempi di preparazione. Se eseguiamo l’esercizio come si deve, probabilmente quando l’esame finirà saremo ancora all’antipasto!

La lista dei regali di compleanno che festeggeremo nei prossimi mesi

Come sopra, cominciare a selezionare i prossimi festeggiati e ad uno ad uno programmando il budget di spesa, il regalo e anche cosa scrivere nel biglietto d’auguri;

Visualizziamo le prossime vacanze

Invernali o estive che siano, anche qui come si può immaginare, bisogna impegnarsi nell’immaginare la propria vacanza ideale. Giorno per giorno, attività preferite e relax. I rumori del macchinario saranno il sottofondo dell’elicottero che ci farà fare il giro panoramico sulla meravigliosa baia da sogno su cui soggiorniamo.

Sono queste le 3 Strategie per vincere ansia e paura della risonanza anche se si è claustrofobici e concludere l’esame più rilassati e contenti.

Approfondimento

Cuore, polmoni e ansia sotto controllo grazie alla maglietta smart che esegue il check-up

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te